Ambra Romanazzi

Presto voce e orecchio alle storie altrui

Ambra Romanazzi vive giornate piene di parole. Sue, ma anche di qualcun altro. Scritte, ma anche sussurrate, urlate, non dette o lasciate intendere. Scrive di serie tv che la aiutino ad allontanarsi da sé, ma in cui sempre, in fondo, ritrova le sue emozioni e il senso di una vita fuori dalle soluzioni comode.

Cerca, divora e ripropone piccole e grandi storie di donne e minoranze, di chi dai margini sgomita per farsi spazio in quest’epoca d’oro delle serie tv. Va a caccia dei fenomeni di domani, si gode quelli di oggi e crede in un’unica e sola Phoebe Waller-Bridge. Passa in scioltezza dallo schermo alla pagina scritta, e più cerca di sfuggirsi più si ritrova in parole vecchie e nuove.

Nerd delle lingue da tempi non sospetti, attraversa ogni giorno significati e culture fra traduzioni per il marketing e transcreation di materiali promozionali e contenuti pubblicitari. Ama contaminarsi di luoghi e storie diverse e vive in punta di valigia da più di tredici anni, trascorsi fra sette città e tre paesi diversi. Voglia di mettere radici? Nessuna. Caselle da spuntare nella sua to-do list? Ancora troppe.

Ambra Romanazzi

Presto voce e orecchio alle storie altrui

Ambra Romanazzi vive giornate piene di parole. Sue, ma anche di qualcun altro. Scritte, ma anche sussurrate, urlate, non dette o lasciate intendere. Scrive di serie tv che la aiutino ad allontanarsi da sé, ma in cui sempre, in fondo, ritrova le sue emozioni e il senso di una vita fuori dalle soluzioni comode.

Cerca, divora e ripropone piccole e grandi storie di donne e minoranze, di chi dai margini sgomita per farsi spazio in quest’epoca d’oro delle serie tv. Va a caccia dei fenomeni di domani, si gode quelli di oggi e crede in un’unica e sola Phoebe Waller-Bridge. Passa in scioltezza dallo schermo alla pagina scritta, e più cerca di sfuggirsi più si ritrova in parole vecchie e nuove.

Nerd delle lingue da tempi non sospetti, attraversa ogni giorno significati e culture fra traduzioni per il marketing e transcreation di materiali promozionali e contenuti pubblicitari. Ama contaminarsi di luoghi e storie diverse e vive in punta di valigia da più di tredici anni, trascorsi fra sette città e tre paesi diversi. Voglia di mettere radici? Nessuna. Caselle da spuntare nella sua to-do list? Ancora troppe.