La guida completa a Westworld 3 su Sky Atlantic per rinfrescare la memoria e decifrare i nuovi episodi

Visti i due anni trascorsi dalla conclusione della seconda stagione, urge un maxi ripasso per sopravvivere ai nuovi episodi

1
CONDIVISIONI

Il debutto di Westworld 3 su Sky Atlantic e NOW TV si avvicina. Lunedì 16 marzo alle 02:00 va in onda la versione originale sottotitolata, poi in replica alle 20:15, mentre la versione doppiata in italiano è attesa il 23 marzo alle 21:15. Dalla settimana successiva, oltre alla contemporanea notturna, ciascun nuovo episodio andrà in onda alle 21.15 (sempre in versione originale sottotitolata). Visti i due anni trascorsi dal termine della seconda stagione, urge però un ripasso di quanto accaduto prima di tuffarsi nei nuovi episodi.

Come si è conclusa Westworld 2

La conclusione di Westworld 2 segna un momento di crisi profonda per gli host. Alcuni sono morti – Maeve, ad esempio –, altri sono finiti nella Valley Beyond – l’Oltre Valle –, altri ancora sono sopravvissuti – Bernard, Stubbs, Dolores. Quest’ultima, in particolare, riesce finalmente a portare a compimento il piano di lasciare Westworld per spostarsi nel mondo reale.

L’involucro nel quale è contenuta la sua coscienza è la versione host di Charlotte Hale, anch’essa uccisa nel corso della seconda stagione. Il ritorno alla sua forma corporea originale avviene poco dopo, in casa di Bernard, dove inspiegabilmente riappare anche Charlotte, forse abitata da un altro host.

Uno fra i principali legami tra la conclusione della seconda stagione e l’avvio di Westworld 3 è il ripristino della coscienza di alcuni host tramite le perle portate da Dolores nel mondo reale. Si suppone che alcune siano state usate per ripristinare Dolores, Charlotte e Bernard nei rispettivi corpi, mentre di almeno altre tre non si conosce ancora l’uso. Difficile comunque che possano servire per riattivare gli host cui si è già detto addio, in primis Teddy.

Gli episodi di Westworld 3 su Sky Atlantic potrebbero inoltre approfondire le conoscenze faticamente raccolte sulla vera natura del parco. Presentato nella prima stagione come un luogo in cui a umani facoltosi è concesso di soddisfare le fantasie più perverse senza pagarne le conseguenze, col passare degli episodi svela una natura ben più inquietante.

Il parco – si scopre – punta infatti a raccogliere informazioni sul DNA umano, i processi cognitivi degli ospiti e, più in generale, informazioni dettagliate sulla natra dei comportamenti umani. A questo filone narrativo si riallaccerà senz’altro la Incite Inc., azienda hi-tech che in una straordinaria opera creativa e pubblicitaria ha preso vita negli ultimi mesi grazie a un trailer ad alto tasso di distopia, un sito internet e un evento interattivo.

I primi dettagli dai trailer di Westworld 3

Prevedibilmente i trailer di Westworld 3 su Sky Atlantic sollevano nuovi quesiti sulla natura e gli scopi della serie. Se da un lato hanno confermato l’inevitabile ritorno di Dolores, dall’altro hanno anche offerto un primo sguardo ai volti nuovi della stagione.

Aaron Paul, anzitutto, apparso fin dal primo istante come un outsider alla ricerca di un barlume di realtà in un mondo futuristico e fantascientifico. A volte sembra che nel mondo tutto vada bene, recita la voce del suo Caleb in uno dei primi teaser, che ci abbiano passato sopra una mano di vernice. Ma all’interno sta marcendo. Avevano detto che avrebbero creato un mondo migliore, che ne avrebbero smussato gli angoli. Ma era una bugia. […] Per continuare a vivere ho bisogno di trovare qualcosa – qualcuno – di reale.

Il teaser successivo aiuta a comprendere lo spirito che anima Dolores in Westworld 3. Tutti abbiamo un ruolo da interpretare. […] Noi siamo soli. In minoranza. Dobbiamo essere più furbi di loro. O ci troveranno. E ci uccideranno.

E poi c’è Maeve, decisamente viva, ma immortalata in uno scenario da seconda guerra mondiale e intenta – pare – a torturare un nazista. È però solo nel successivo trailer esteso che la si vede interagire con il personaggio misterioso interpretato da Vincent Cassell, il quale le intima di uccidere Dolores, anticipando un epico faccia a faccia tra le due.

Ulteriori dettagli su Westworld 3 arrivano infine dai tre trailer nascosti scovati sul sito di Incite grazie al fiuto di alcuni fan statunitensi. Nel primo, intitolato Free Will Is Not Free, i personaggi principali della serie sono immortalati fra didascalie quali La fuga non è libertà; la realtà non è ottimizzabile; il desiderio non è potere; il destino non è digitale; l’interruzione non è cambiamento; il caos non è rivoluzione; la morte non è dissenso; il libero arbitrio non è libero/ha un costo.

Il secondo, dal titolo Your World, contestualizza il primo incontro fra Caleb e Dolores ed evidenzia ciò che li accomuna: il compito di andare a caccia di colui che decide il futuro degli uomini. Si ha poi un assaggio del destino di Maeve e degli scontri che si preannunciano fra host e umani.

Il terzo, intitolato When Caleb Meets Dolores, è un’ironica quanto improbabile resa dell’incontro fra i due in stile romcom. Qui si svela inoltre il personaggio interpretato da Lena Waithe, di cui Dolores sembrerebbe essere compagna e alleata.

Il cast di Westworld 3

In base a quanto detto finora, il cast di Westworld 3 su Sky Atlantic conta ancora su Evan Rachel Wood, Thandie Newton, Jeffrey Wright, Tessa Thompson, Luke Hemsworth, Rodrigo Santoro, Ed Harris e Katja Herbers. Improbabile il ritorno di James Marsden.

I principali innesti della terza stagione sono invece Aaron Paul, Scott Mescudi, Lena Waithe, Vincent Cassell, Marshawn Lynch, John Gallagher Jr., Michael Ealy e Tommy Flanagan.

Anticipazioni sulla trama di Westworld 3

Jonathan Nolan e Lisa Joy, showrunner della serie, sembrano aver fatto tesoro delle critiche ricevute. Al contrario della seconda, infatti, promettono una terza stagione più semplice da seguire. Westworld 3 sarà meno criptica e più incentrata sull’esperienza degli host, che finalmente avranno la possibilità di conoscere i loro creatori, annunciavano mesi fa in un’intervista a Entertainment Weekly.

Apprezzo le serie che trovano una loro strada e la seguono per 100 episodi, ma per noi non è mai stato così. Fin dall’inizio abbiamo voluto che i nostri personaggi si trovassero in circostanze completamente diverse in ciascuna stagione. Osservare le loro metamorfosi è una delle cose più divertenti, per noi, considerato il talento del nostro cast.

Westworld 3 punterà più sulla linearità e meno sui salti temporali, dunque, ripartendo da dove la seconda stagione si è interrotta. Vedremo quali saranno le conseguenze del massacro nel parco. Dopo tutto quello che ha dovuto passare per andar via dal parco, Dolores interagirà col mondo reale. Ci è sembrato importante concentrarci su come riuscirà a farlo e quali saranno i suoi piani. Siamo molto entusiasti all’idea.

La stampa statunitense, dal canto suo, ha promosso la première di Westworld 3 definendola una reinterpretazione più user-friendly del mondo futuristico che gli appassionati hanno amato fin dal debutto.

Per quanto riguarda il numero di episodi, Westworld 3 su Sky Atlantic ne conterà otto, rispetto ai dieci delle stagioni precedenti. I primi titoli e le sinossi sono stati resi noti in occasione della première mondiale al TLC Chinese Theatre di Los Angeles, che abbiamo documentato alcuni giorni fa:

Westworld 3×01: Parce Domine
Se ti sembra di correre in cerchio, prova a percorrere una linea retta.

Westworld 3×02: The Winter Line
Le persone ergono molti muri. Prendi la tua vita a colpi di martello.

Westworld 3×03: The Absence of Field
Se non ti piace ciò che lo specchio riflette, non prendertela con lo specchio.

Westworld 3×04: The Mother of Exiles
Non sempre la verità rende liberi.

Westworld 4 si farà?

La terza stagione non è ancora partita, ma la domanda sorge spontanea: Westworld 4 si farà? Ad aprile 2019 Nolan e Joy hanno siglato un ricco contratto con Amazon Studios, ma l’idea è di proseguire con Westworld almeno per un’altra stagione.

Casey Bloys di HBO ha dichiarato invece che qualsiasi decisione sul rinnovo della serie sarà rimandata alle settimane successive al debutto di Westworld 3. L’attesa, ad ogni modo, sarebbe anche stavolta molto lunga. Sono gli stessi Nolan e Joy a dichiarare di aver bisogno fra i 18 e i 20 mesi per mettere insieme i nuovi episodi di una serie così elaborata da un punto di vista tematico e logistico.

Qualsiasi cosa accada, adesso è tempo di proiettarsi al debutto di Westworld 3, su Sky Atlantic e NOW TV nella notte fra il 15 e il 16 marzo alle 02:00 in versione originale sottotitolata, poi in replica alle 20:15, e il 23 marzo alle 21:15 in versione doppiata in italiano. Infine, la serie sarà disponibile on demand su Sky e in streaming su NOW TV.

Funko - Figurine Westworld - Dolores Robotic Exclu Pop 10cm -...
  • manufacturerMinimumAge : 36.00
  • packageQuantity : 1
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.