Westworld 3 sarà “più lineare e meno criptica”, primi dettagli sul futuro di Dolores e il ruolo di Aaron Paul

Jonathan Nolan e Lisa Joy promettono di liberare la serie da ciò che nella seconda stagione l'ha resa così complessa agli occhi di tanti spettatori

1
CONDIVISIONI

In seguito alla pubblicazione del primo, enigmatico trailer di Westworld 3, gli showrunner Jonathan Nolan e Lisa Joy sono finalmente pronti a svelare qualcosa sul futuro della serie. Dopo le notizie sui nuovi arrivi nel castAaron Paul e Lena Waithe – e il cambio di ambientazione – non più i parchi ma una futuristica Los Angeles – scopriamo infatti che la terza stagione sarà più semplice da seguire. Perlomeno, questa è la promessa di Jonathan Nolan. Westworld 3 sarà meno criptica e più incentrata sull’esperienza degli host, che finalmente avranno la possibilità di conoscere i loro creatori, ha annunciato in un’intervista a Entertainment Weekly.

Apprezzo le serie che trovano una loro strada e la seguono per 100 episodi, ma per noi non è mai stato così, ha aggiunto. Fin dall’inizio abbiamo voluto che i nostri personaggi si trovassero in circostanze completamente diverse in ciascuna stagione. Osservare le loro metamorfosi è una delle cose più divertenti, per noi, considerato il talento del nostro cast.

Dolores in Westworld 3
JOHN P. JOHNSON/HBO – Entertainment Weekly

Non sappiamo esattamente quali personaggi rimangano funzionali ai nuovi piani di Westworld 3, ma nel corso dell’intervista sono emersi alcuni dettagli su quello interpretato da Aaron Paul. Pare si tratti di Caleb, un operaio in grado di influenzare la vita di Dolores nel mondo reale dopo lo shock culturale causato dall’abbandono del parco. Il suo personaggio metterà in discussione quella che Dolores crede sia la natura dell’umanità, ha aggiunto Nolan. Lui non è quel tipo di persona che può permettersi di andare a Westworld.

Westworld 3 punterà di più sulla linearità e meno sui salti temporali, dunque, ripartendo da dove la seconda stagione si è interrotta. Vedremo quali saranno le conseguenze del massacro nel parco, ha spiegato Lisa Joy. Dopo tutto quello che ha dovuto passare per andar via dal parco, Dolores interagirà col mondo reale. Ci è sembrato importante concentrarci su come riuscirà a farlo e quali saranno i suoi piani. Siamo molto entusiasti all’idea.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.