Laverne Cox di OITNB presenta Disclosure, docufilm Netflix sulla rappresentazione delle persone trans

Il nuovo documentario Netflix offre uno sguardo senza precedenti sulla rappresentazione cinematografica e televisiva delle persone e dei personaggi trans

1
CONDIVISIONI
[Ava Benjamin Shorr/Netflix]

Dopo la presentazione al Sundance, il 19 giugno Disclosure sbarca su Netflix. Questo nuovo documentario, diretto da Sam Feder e prodotto fra gli altri da Laverne Cox (Sophia Burset in Orange Is The New Black), fa il suo debutto nel mese del Pride per offrire uno sguardo illuminante e senza precedenti sulla rappresentazione cinematografica e televisiva delle persone e dei personaggi transgender.

Il documentario porta il pubblico dietro le quinte di un processo culturale che Hollywood riflette e alimenta, influenzando sia il ruolo delle persone trans che la percezione degli spettatori nel tempo. E così alcuni tra i membri più brillanti e popolari della comunità si prendono la scena per condividere emozioni, reazioni ed obiezioni ad alcuni dei momenti più significativi sperimentati e osservati nel mondo di Hollywood.

Disclosure ha preso vita in modo splendido perché al centro della produzione ci sono state delle persone trans: dalle prime fasi di ricerca alla distribuzione ne sono state coinvolte più di 150, ha raccontato Feder a Deadline. Ora che Netflix ha acquistato i diritti di Disclosure, gli abbonati nel mondo potranno guardarlo nel mese del Pride, un periodo in cui di solito la comunità LGBTQ scende in piazza per celebrare le nostre vite e lottare per i nostri diritti. Sono così orgoglioso di tutte le persone trans che hanno contribuito a rendere Disclosure ciò che è, e non vedo l’ora di condividerlo.

Sono davvero felicissima che Disclosure abbia trovato casa su Netflix, in cui il pubblico di tutto il mondo avrà un posto in prima fila per godersi il lavoro di Sam Feder e il suo sguardo sulle persone trans alle prese con la nostra storia sullo schermo, ha aggiunto Laverne Cox, impegnata davanti e dietro la macchina da presa. Sono estremamente grata a tutte le persone trans che hanno offerto voci, storie e genialità a questo film. Per me Disclosure è un sogno che diventa realtà. Siamo entusiasti di poter continuare a lavorare con Netflix per fare degli storici passi in avanti nella rappresentazione delle persone trans sullo schermo.

Il trailer di Disclosure pubblicato da Netflix introduce alcune delle menti più brillanti e creative coinvolte nel progetto. Si intravedono quindi Laverne Cox (Orange Is The New Black), Janet Mock, Mj Rodriguez e Angelica Ross (Pose), Lilly Wachowski (Matrix, Sense8, Work in Progress), Yance Ford (Strong Island) e Jamie Clayton (Sense8, The L Word: Generation Q), ma c’è spazio anche per Chaz Bono (American Horror Story), Trace Lysette e Alexandra Billings (Transparent), Elliot Fletcher (The Fosters), Hunter Schafer (Euphoria) e molti altri.

Analizzando film come A Florida Enchantment (1914), Quel Pomeriggio di Un Giorno da Cani, La Moglie del Soldato e Boys Don’t Cry, oltre a serie come I Jefferson, The L Word e Pose, i protagonisti di Disclosure ricostruiscono una storia che è disumanizzante e al contempo in trasformazione, complessa e a tratti comica.

The L Word: Generation Q: Season 1
  • Jennifer Beals, Leisha Hailey (Actors)
  • Audience Rating: NR (Non valutato)

Il risultato è un racconto avvincente di come la rappresentazione delle persone trans sullo schermo, le credenze sociali e la realtà della vita del popolo transgender interagiscano dinamicamente. Il regista Sam Feder ridefinisce così scene familiari e personaggi iconici per osservarli da prospettive nuove, e permette agli spettatori di capire come ciò che un tempo aveva catturato l’immaginario americano susciti oggi sentimenti nuovi.

Spero che Disclosure possa essere usato come un modello, non soltanto in relazione al modo in cui impariamo a conoscere le vite delle persone trans, ma anche quelle delle altre comunità emarginate, ha spiegato Feder all’EW. Se non sei un uomo bianco etero e cisgender, i media fanno abbastanza schifo. E le vite delle persone trans nere sono particolarmente vulnerabili.

Offerta
Boys Don'T Cry
  • Swank,Sevigny (Actor)
  • Audience Rating: G (audience generale)

All’inizio volevo che questo film si concentrasse sulla rappresentazione mediatica delle persone trans, ma poi mi sono accorto che continuavo a sovrapporsi alla loro vita e rappresentazione a Hollywood. Questo ha cambiato profondamente la mia prospettiva. Ho smesso di guardare film e serie tv di Hollywood vent’anni fa perché li trovavo fastidiosi, dolorosi e offensivi. La realtà era già abbastanza difficile perché mi venisse voglia di guardare cose che mi avrebbero fatto sentire peggio.

Gli ultimi anni, però, dimostrano come le cose stiano iniziando a cambiare. E pur nel tempo delle rabbiose proteste del Black Lives Matter e nel caos transfobico scatenato da J.K. Rowling, Disclosure appare un progetto quanto mai puntuale nel suo tentativo di documentare l’evoluzione di questa rappresentazione.

Ecco il trailer di Disclosure, su Netflix dal 19 giugno:

Disclosure – Trailer

Uno sguardo approfondito sulla rappresentazione delle persone transgender nel panorama culturale. Disclosure, un documentario Netflix prodotto da Laverne Cox, arriva il 19 giugno.

Pubblicato da Netflix su Sabato 13 giugno 2020

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.