Confermata The L Word: Generation Q 2, prevedibile il rinnovo per un revival che ha ancora tanto da dire

Il cast ne era già convinto, il pubblico se lo aspettava: adesso il rinnovo della serie con Jennifer Beals, Kate Moennig e Leisha Hailey è ufficiale

20
CONDIVISIONI

Il finale della prima stagione andrà in onda su Showtime soltanto il 26 gennaio, eppure il network ha già detto sì a The L Word: Generation Q 2. Il revival della serie originale andata in onda fra il 2004 e il 2009 si conquista così nuovo spazio e nuove possibilità di raccontare le proprie storie.

A dieci anni di distanza, la prima stagione di The L Word: Generation Q ha riportato sugli schermi tre delle interpreti originarie: Jennifer Beals (Bette Porter), Kate Moennig (Shane McCutcheon) e Leisha Hailey (Alice Pieszecki.

Nel tentativo di rinnovarsi e adattarsi alla generazione queer cui il titolo fa riferimento vi ha poi affiancato un buon numero di volti nuovi con i rispettivi personaggi: Dani Nùñez (Arienne Mandi), Micah Lee (Leo Sheng), Finley (Jacqueline Toboni), Sophie Suarez (Rosanny Zayas) e Gigi (Sepideh Moafi).

I temi, come già in The L Word, rimangono legati all’amore, al sesso, alla carriera, alla vita personale e relazionale in genere, nel contesto della Los Angeles contemporanea.

In particolare, la prima stagione di The L Word: Generation Q accompagna il percorso di Bette verso l’elezione a sindaco, il ritorno di Shane a Los Angeles per avviare e gestire un bar per donne lesbiche e la brillante carriera di Alice come conduttrice di un talk show di successo.

Tra i nuovi personaggi, invece, la PR Dani si occupa della comunicazione per la campagna elettorale di Bette e, allo stesso tempo, di una complicata relazione con la fidanzata Sophie, produttrice dello show di Alice.

L’assistente di produzione Finley e il professor Micah sono invece alle prese con l’eccitazione e le difficoltà della vita amorosa dei giovani a Los Angeles. Gigi, infine, è protagonista di una turbolenta relazione con la ex, Nat, al momento impegnata con Alice.

I ruoli minori più interessanti sono riservati a Jamie Clayton, Megan Rapinoe, Brian Michael Smith, Olivia Thirlby, Fortune Feimster e Latarsha Rose.

L’annuncio del rinnovo per The L Word: Generation Q 2 è arrivato nell’ambito di un evento di presentazione dei nuovi palinsesti Showtime alla stampa. The L Word: Generation Q ha raccolto il testimone dalla serie originale, così amata, rendendola ancora migliore per una nuova generazione e una nuova era, è stato il commento di Gary Levine, Presidente del ramo intrattenimento di Showtime Networks Inc.

Il risultato è stata una serie capace di attrarre ogni generazione grazie a rilevanza, coraggio, emozione e divertimento. Non vedo l’ora di scoprire cosa Marija [Lewis Ryan], Ilene [Chaiken] e gli altri componenti di un team così talentuoso sapranno proporci nella seconda stagione.

The L Word - The Complete Seasons 1-6 (10 Dvd) [Edizione: Regno...
  • Audience Rating: PG-13 (Presenza dei genitori consigliata)

L’entusiasmo del network riflette quello già mostrato dal cast in svariate in occasioni. Già nelle scorse settimane Kate Moennig si era mostrata ottimista sulle possibilità del rinnovo, sottolineando come la serie avesse ancora molto da dire. Sulla stessa lunghezza d’onda le colleghe Jennifer Beals e Leisha Hailey, come anche la stampa statunitense e molti appassionati sui social.

La seconda stagione vedrà il ritorno di Marja-Lewis Ryan nei panni di showrunner. Al suo fianco i produttori esecutivi Ilene Chaiken – già creatrice della serie originale –, Kristen Campo, Allyce Ozarski, Steph Green, Jennifer Beals, Katherine Moennig e Leisha Hailey.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.