Le prime tre stagioni di Borgen su Netflix: il political drama che piacerà agli orfani di Scandal e Madam Secretary

In vista della quarta stagione che sarà realizzata nel 2022, dal 22 giugno il political drama Borgen è disponibile su Netflix con le prime tre

2
CONDIVISIONI

Intricato dramma politico, Borgen arriva su Netflix dal 22 giugno con tutte le sue stagioni, in attesa dei nuovi episodi: la piattaforma, infatti, ha acquistato i diritti della serie danese e riavvierà la sua produzione per realizzare la quarta stagione.

Borgen, che significa castello, è il modo in cui i danesi indicano informalmente il Palazzo di Christiansborg, sede delle tre istituzioni che rappresentano il potere legislativo, esecutivo e giudiziario (Parlamento, Governo e Corte Suprema). La serie ideata da Adam Price per l’emittente nazionale DR racconta la vicenda politica di Birgitte Nyborg, esponente politica di un partito di minoranza, i “Moderati” centristi, che contro ogni previsione diventa la prima donna a ricoprire la carica di Primo Ministro in Danimarca. Ma è anche un life drama che racconta l’intimità dei personaggi, la loro vita privata e la difficoltà di conciliarla coi ruoli istituzionali, le dinamiche interne ai partiti e quelle tra forze politiche contrapposte, il rapporto col giornalismo, la disparità di genere, il valore della famiglia nel ventunesimo secolo.

Un political drama in piena regola, insomma, che piacerà agli orfani di Scandal e Madam Secretary – terminate rispettivamente nel 2018 e nel 2019 – con cui condivide la centralità dei ruoli femminili e il tentativo di raccontare le dinamiche della politica dietro la facciata del palcoscenico pubblico.

Scandal Stg.1 (Box 2 Dvd)
  • Washington, Short, Stanchfield, Lowes, Diaz, Perry, Malina, Young,...
  • Audience Rating: G (audience generale)

Sidse Babett Knudsen è la protagonista di Borgen nel ruolo di Birgitte Nyborg Christensen: al suo fianco, Birgitte Hjort Sørensen interpreta il ruolo di Katrine Fønsmark, una giornalista televisiva di TV1, Pilou Asbæk è lo spin-doctor Kasper Juul assunto come responsabile delle comunicazioni per la neopremier, Søren Malling interpreta il redattore di TV1 Torben Friis, Mikael Birkkjær è nella serie nei panni del marito di Birgitte, il docente alla Copenhagen Business School Phillip, e Benedikte Hansen è la giornalista Hanne Holm.

Le tre stagioni di Borgen, ciascuna composta da dieci episodi, sono state trasmesse in Danimarca dal 2010 al 2013. Nello stesso intervallo di tempo è andata in onda anche su BBC Four nel Regno Unito e sull’emittente via cavo Link TV negli Stati Uniti, oltre che in decine di Paesi europei, compresa l’Italia dove è stata trasmessa su LaEffe. Nonostante il successo di critica è stata cancellata dopo la terza stagione, ma ora Borgen si appresta a vivere una nuova vita grazie alla partnership siglata tra Netflix e DR per la realizzazione di una quarta stagione, insieme al team creativo originale e al cast storico.

La nuova stagione non sarà disponibile prima del 2022, ma intanto Netflix mette in catalogo le precedenti per permettere al pubblico di tutto il mondo di conoscere Borgen ed appassionarsi alle sue storie.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.