Non solo Coronavirus, Lady Gaga finanzierà la ricerca sulla fibromialgia: “Voglio essere madre e filantropa”

Lady Gaga soffre da anni di fibromialgia e si impegnerà a finanziare la ricerca su questa sindrome. Ma soprattutto, vuole diventare mamma

19741
CONDIVISIONI

Ha stupito tutti la sua abilità nel fund raising, con 35 milioni di dollari raccolti in una settimana per finanziare il Fondo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità dedicato al contrasto al Coronavirus. Ma chi la segue da anni sa che Lady Gaga è impegnata da sempre con la sua Born This Way Foundation in cause benefiche, dal supporto alla lotta all povertà passando per le battaglie per i diritti della comunità LGBTQ+. Ora vuole andare avanti su questa strada, diventare una filantropa per rendere il mondo un posto migliore.

Lady Gaga impegnata per la ricerca

Non solo continuerà ad occuparsi di Coronavirus insieme all’OMS – ad esempio, col concerto all star previsto il 18 aprile per rilanciare la raccolta fondi milionaria che finanzierà gli ospedali e la ricerca sul Covid-19 – ma amplierà il suo impegno anche finanziando la ricerca scientifica su altre patologie.

Lady Gaga soffre da anni di fibromialgia, patologia cronica che l’ha portata due anni fa ad interrompere il suo tour europeo per i dolori che le impedivano di salire sul palco. Ancora poco nota e perfino negata da certa parte della comunità scientifica, la fibromialgia è una patologia che solo di recente è stata codificata tra le malattie reumatiche ed è considerata tra le cause più comuni di dolore cronico diffuso.

La ricerca sulla fibromialgia

Intervistata da InStyle, che le ha dedicato un ampio servizio fotografico a tema Chromatica (il suo prossimo album la cui uscita è rimandata a data da destinarsi), la popstar newyorchese annuncia che investirà nella ricerca sulla sindrome fibromialgica e non solo.

Voglio fare molta più filantropia. Voglio contribuire a finanziare ulteriori ricerche sulla fibromialgia e sul dolore cronico e neuropatico riunendo un team di medici. Ho molti sogni e speranze. Cosa sarò davvero in grado di fare non ne ho idea, ma so che lo farò con le persone che amo.

Lady Gaga e la voglia di famiglia

Ma nel suo futuro di popstar, imprenditrice, attrice – potrebbe essere la protagonista del nuovo film sulla storia della vedova Gucci – e beneficenza, Lady Gaga vede anche la realizzazione di una famiglia. Dopo la fine delle relazioni con l’attore Taylor Kinney e il manager Christian Carino, entrambe apparentemente destinate alle nozze, ora la Germanotta è fidanzata con un matematico laureato ad Harvard, Michael Polansky.

Devo dire che sono molto entusiasta all’idea di avere figli. Non vedo l’ora di essere una madre. Non è sorprendente quello che possiamo fare? Possiamo mantenere un essere umano dentro di noi e coltivarlo. Poi se ne va ed è nostro compito tenerlo in vita. 

Intanto si prepara a lanciare il sesto album di inediti della sua carriera Chromatica, che avrebbe dovuto fare il suo debutto il 10 aprile, anticipato dal singolo apripista Stupid Love: “Ora è meglio se ci concentriamo tutti sulla pandemia” ha dichiarato Lady Gaga annunciando che avrebbe fatto slittare la pubblicazione a data da destinarsi, ma comunque entro il 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.