Cast e personaggi di I Am Not Okay With This, su Netflix dal 26 febbraio con la più atipica delle supereroine

Dopo The End of the F***ing World, arriva su Netflix l'adattamento di un altro irresistibile fumetto di Charles Forsman

1
CONDIVISIONI

I Am Not Okay With This, su Netflix dal 26 febbraio, promette di essere quanto di più lontano si possa immaginare dalla tipica storia del supereroe senza macchia e senza paura. La protagonista della dramedy ispirata al fumetto di Charles Forsman è infatti Sydney Novak, un’adolescente volubile e tendenzialmente egoista, contraddistinta da un umorismo così caustico da sfociare spesso nel puro e nudo sarcasmo.

La sua adolescenza è un po’ quella di tutti i suoi coetanei, e come tanti quindicenni Sydney cerca di sopravvivere agli anni del liceo. Più che emergere, però, le interessa mantenersi al riparo dal mainstream cui invece la maggior parte dei teenager ambisce. Le sue giornate sono scandite dalla passione per la musica, dal rapporto complicato con il fratellino a quello imbarazzante con i migliori amici, Dina e Stanley.

È in questa quotidianità comune che Sydney scopre, testa e pasticcia con dei nuovi e inquietanti superpoteri, grazie ai quali può nuocere al prossimo con la semplice forza del pensiero. Nulla a che vedere, insomma, con le capacità sovrumane indirizzate al bene dei supereoi classici.

I Am Not Okay With This su Netflix è insomma l’adattamento che ci si aspetta da Jonathan Entwistle, regista di The End of the F***ing World. Di solito nelle storie dei supereroi il protagonista viene morso da un ragno o qualcosa di simile, e a un certo punto dice “Ca**o, sono un supereroe! Evviva!”. Noi, invece, volevamo fare qualcosa in cui la protagonista dicesse piuttosto “Oh cavolo, questa cosa non mi va proprio giù”. A questo, dunque, fa riferimento il titolo della serie.

La serie è il secondo frutto della collaborazione fra Entwistle e Forsman, già autore della graphic novel cui si ispira The End of the F***ing World. Anche in questo caso l’adattamento televisivo punta a mantenere i toni dark del fumetto, un viaggio nella psiche di Sydney, fra i tentativi di comprendere la natura dei suoi poteri, del suo senso di solitudine, del dolore, della salute mentale e della sessualità.

L’ambizione è alta: I Am Not Okay With This prevede già di distribuire i propri materiali narrativi su più stagioni, servendosi di materiali inediti rispetto a quanto pubblicato da Forsman nel fumetto. Non voglio svelare troppi dettagli, ma c’è una cospirazione molto più ampia e sotterranea in gioco, che ha a che vedere con i superpoteri ben più di quanto si possa esplorare in questa stagione, e che verrà alla luce in quelle successive, è infatti la promessa di Forsman.

La prima cosa da fare sarà però attendere il responso del pubblico alla prima stagione di I Am Not Okay With This su Netflix. Il cast della serie comprende Sophia Lillis (Sydney Novak, la protagonista), Wyatt Oleff (Stanley Barber, vicino di Sydney, cotto di lei), Sofia Bryant (Dina, migliore amica di Sydney), Richard Ellis (Brad, fidanzato di Dina), Kathleen Rose Perkins (Maggie, madre di Sydney), Aidan Wojtak-Hissong (Liam, fratellino di Sydney).

Ecco adesso il trailer in italiano di I Am Not Okay With This, su Netflix dal 26 febbraio:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.