Un reboot di Lost è in sviluppo per una piattaforma streaming? Gli ultimi rumors sull’eterna Lostalgia

"Un reboot di Lost è in discussione": torna a farsi largo l'idea di recuperare l'eredità della storica serie ABC nonostante le perplessità dei suoi creatori

2
CONDIVISIONI

Sono già passati dieci anni dal finale della serie eppure i rumors su un presunto reboot di Lost continuano a tornare ciclicamente alla ribalta. Negli ultimi anni diversi dirigenti di ABC si sono detti tentati all’idea di recuperare il soggetto della serie originale sui naufraghi del volo oceanic 815, campione d’ascolti nonché vero e proprio fenomeno di costume della prima decade del Duemila, incontrando però le remore di creatori e sceneggiatori. L’ultimo aggiornamento su questo fronte sembra dare ragione ai primi, perché a quanto pare un reboot di Lost sarebbe attualmente in discussione.

Non si tratterebbe di un revival con gli stessi attori e la stessa trama, ma di una nuova serie ispirata all’universo narrativo creato da J.J. Abrams, Damon Lindelof e Jeffrey Lieber. Un reboot di Lost che ne recupererebbe l’atmosfera, ma senza intaccare la serie originale che ha avuto il suo finale drastico e definitivo.

A rilanciare i rumors su un reboot di Lost è il sito wegotthiscovered.com, che a supporto della sua tesi accredita come fonti le stesse che hanno confermato il reboot di Transformers e la presenza di Ahsoka Tano nella seconda stagione di The Mandalorian, soffiate rivelatesi entrambe corrette. Secondo queste stesse fonti, Lost potrebbe essere presto oggetto di un reboot.

Secondo il sito il progetto è ancora allo stato embrionale, “è solo in discussione e nulla è ancora finalizzato“, ma stando alle indiscrezioni raccolte se il reboot di Lost andrà in porto sarà una versione “più matura” (qualsiasi cosa possa voler dire) e probabilmente destinata ad essere distribuita da una piattaforma streaming. 

L’idea di un reboot di Lost è stata più volte discussa in passato senza concretizzarsi, ma secondo il sito che la rilancia questa potrebbe essere la volta buona: “Sembra che questa iniziativa abbia buone possibilità di andare avanti poiché ci sono discussioni serie in corso“.

Nonostante i creatori di Lost abbiano più volte ribadito di non voler recuperare l’idea della serie originale, conclusa secondo loro nel migliore dei modi, ABC negli ultimi anni ha mostrato grande interesse nei confronti dell’eredità della serie sci-fi, che certamente ha rappresentato un caposaldo della nuova era televisiva e che ha generato negli anni una nostalgia nel pubblico ribattezzata in onore al titolo Lostalgia.

Un anno e mezzo fa la responsabile dell’intrattenimento di ABC Karey Burke aveva espresso la volontà di ragionare su un reboot parlando alla stampa durante il tour invernale della Television Critics Association. Chiaramente, come chiedono i puristi della serie, dovrebbe essere un progetto che non mette in discussione l’impianto narrativo della serie originale e quel finale così discusso e risolutivo. Come ha ricordato la scorsa primavera uno dei produttori esecutivi della serie, Jean Higgins, sarebbe impossibile rifare la serie oggi, perché è stata “un fenomeno vero” e andrebbe “lasciato in pace“: “Lasciate che resti quello che era. È stato favoloso, è stato meraviglioso. Penso che abbia cambiato la vita ad un certo numero di persone“.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.