Alla ribalta i problemi Eolo il 15 aprile: tutti i numeri dell’assistenza

Maggiormente investito il nord Italia e la connessione di rete manifesta anomalie vistose

43
CONDIVISIONI

Ancora una volta i problemi Eolo tengono banco in questo mese di aprile. Il servizio di connessione internet non funziona correttamente neanche in questa giornata del 15 aprile, dopo i pur acclarati malfunzionamenti avvenuti all’inizio dello scorso weekend e quasi endemici nelle ultime ore.

Cosa succede esattamente ai clienti Eolo? Ancora una volta è impossibile connettersi al web, fruire un contenuto multimediale pure attraverso lo streaming, giocare online ma anche utilizzare i social. La connessione o è lentissima, o a singhiozzo e comunque non è all’altezza di un servizio dignitoso.

Esattamente come accaduto solo pochi giorni fa, in pratica, i problemi Eolo stanno investendo in particolar modo il nord Italia e in parte anche le regioni centrali del nostro paese. Questo perché, in pratica, il servizio in questione che prevede la connessione veloce dove la fibra non arriva per mancanza di infrastruttura fisica è maggiormente diffuso proprio nelle zone indicate.

Al momento di questa pubblicazione, il primo picco di problemi Eolo odierni è ben messo in evidenza dal servizio Downdetector. Le anomalie sono già nell’ordine delle centinaia in questa metà mattinata e potrebbero essere destinate ad aumentare se non interverranno risoluzioni da parte del provider. Quest’ultimo, per il momento, non ha rilasciato alcuna comunicazione in merito alla natura del disservizio.

L’unica strada da intraprendere, per il momento, da parte di chi è incappato proprio oggi nei problemi Eolo è quella di contattare l’assistenza per un tentativo di risoluzione delle anomalie attraverso il supporto di un operatore. I numeri da contattare sono due: quello gratuito da rete fissa è 800.966.030 mentre da rete mobile o dall’estero si potrà raggiungere lo 02.37.00.858. Gli assistenti sono operativi dal lunedì al sabato dalle ore 09:00 alle 22:00, la domenica e nei festivi dalle ore 09:00 alle 18:00. In alternativa, è possibile anche seguire le guide ufficiali alle anomalie presenti sempre sul sito Eolo.

Commenti (9):
Paolo

Io mi sto appoggiando al Corecom della mia regione per chiedere i danni che mi stanno cagionando non potendo portare avanti il mio lavoro da casa. Oltre a questo chiederò l’azzeramento dei costi di disdetta e delle ultime bollette viste che questo problema si protrae da diversi mesi, ben prima dell’emergenza covid. Vi consiglio anche di fare uno speed test certificato, cercate su google esiste un servizio apposito creato dall’agicom, vi servirà a livello legale per dimostrare la qualità del “disservizio” di eolo.

uiblog.it

Avete mai pensato di usare la rete mobile come possibile alternativa? io ho fatto così, se siete interessati a sapere come ho risolto basta che date un occhio al mio blog (uiblog.it).

Campa

Io abito a meldola in provincia di Forlì è un mese che non funziona….. è lentissimi l altra sera andava a 0.2 mega🤤🤦‍♂️….. è un disastro.
Gli ho scritto 3 volte per protestare è lo so rispondono con delle risposte inuti….
Il servizio si eolo è diventato una vera merda…

Gulus

A Siena (bts cetamura) siamo passati da connessioni lente ed inutilizzabile a continue disconnessioni. Anche 2 ore che per chi come me ha bisogno di lavorare dalla propria abitazione è imbarazzante. Fortunatamente da circa 4 giorni, nei momenti in cui funziona sembra un po’ più veloce delle scorse settimane. Niente di che ma almeno è utilizzabile

Fly88

Nelle nostre valli montane il problema di saturazione inizia ad essere una cosa seria,non avendo la possibilità di mettere la fibra,dato che non esiste siamo costretti a collegarci con eolo,un servizio che fino a qualche anno fa era quasi perfetto,ma ad ora aumentando le richieste si nota un degrado pazzesco.
Quello che non trovo corretto,è che utenti come me,con loro da più di 10 anni (ovviamnete senza possibilità di cambiare per mancanza di infrastrutture nuove) non hanno ne un minimo miglioramento ne qualche sconto,ma solo perdite costanti di segnale e lentezza.
I tecnici che escono nelle nostre zone dicono sempre le stesse cose,le antenne sono vecchie e obsolete le bts sono sature ecc. Ecc. Ma io mi chiedo,ma al posto di continuare ad espandervi e dare un servizio pessimo,perché non migliorate quello esistente cosa che la gente possa essere felice,mettendovi delle recensioni buone?
Non ci vuole studio.

gery72

Abito in provincia di Bergamo,ho avuto pure io problemi, risolti abbastanza velocemente.
Ma dello “sconto” che si parlava all’inizio di Marzo per le zone rosse? che fine ha fatto?

Rem

Anni fa avevo presso ngi spa server, Eolo infatti è una evoluzionione di quella società. Bene, da un momento a l’altro andarono down tutti i server e l’assistenza spari, lasciando la mia società in serie guai. Cambiammo ovviamente fornitore Vedo che non è cambiata molto…

LucaB

Se rispondono all’assistenza clienti…
In occasione dell’anomalia della scorsa settimana con 16 ore di blackout continuativo era impossibile parlare con un operatore e hanno pensato bene di rendere impossibile anche l’invio di un semplice ticket.Praticamente spariti dalla circolazione nel bel mezzo di una tempesta da connessione 0. Una pessima figura in termini di attenzione per il cliente. Praticamente se non va nulla arrangiati perchè noi non ci siamo. Direi che pagare un NON servizio del genere di questi tempi è un lusso che nessuno può permettersi. Farebbero bene a scontare il canone di aprile visti i problemi enormi causati.

    Turk 182

    Assolutamente d’accordo, io il ticket sono riuscito ad aprirlo, ma ad ora nessuna risposta, intanto il problema della latenza permane, e molti server superata la soglia dei 200ms ti rigetta…Se la qualità del collegamento fosse questa ancora per molto, sarei costretto a concludere il contratto anticipatamente. Non é possibile lavorare.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.