Joaquin Phoenix e Bong Joon-ho: ecco i loro progetti dopo gli Oscar

Dopo il successo di Joker e Parasite, Joaquin Phoenix e Bong Joon-ho hanno dei progetti molto interessanti. Ecco le ultime indiscrezioni

18
CONDIVISIONI

La 92esima cerimonia degli Oscar si è conclusa da pochi giorni e già si inizia a parlare dei prossimi progetti di due tra gli assoluti protagonisti. Joaquin Phoenix, vincitore della statuetta come Miglior attore per il film Joker, e Bong Joon-ho, regista di Parasite (premiato con 4 Oscar), hanno già alcuni nuovi film che li terranno impegnati durante i prossimi mesi.

Joaquin Phoenix e il road movie

Dopo aver prestato il volto a Joker, nella pellicola di Todd Phillips, Joaquin Phoenix apparirà in un nuovo film prodotto da A24 e diretto dal regista Mike Mills. A rendere il progetto ancora più interessante è la presenza degli effetti visivi realizzati da Weta Digital, società neozelandese fondata da Peter Jackson, Richard Taylor e Jamie Selkirk.

Joaquin Phoenix

Sono poche le informazioni attualmente note. Deadline ha dichiarato che potrebbe trattarsi di un road movie in cui Phoenix interpreterà un artista che dovrà prendersi cura di suo nipote. I due compagni di viaggio stringeranno un forte legame. Il lungometraggio dovrebbe anche trattare differenti tematiche, tra cui le malattie mentali (il padre del giovane sembrerebbe che lotti contro un disturbo bipolare).

Il titolo ufficiale del film di Mike Mills, che ultimamente ha lavorato a Woman, è ancora sconosciuto. Molti pensano che esso possa coincidere con Cmon, Cmon. Nel cast, oltre a Phoenix, troveremo Gaby Hoffman, Woody Norman e Kenneth Kynt Bryan. La produzione potrebbe presentare il film entro la fine del 2020. Non è inoltre escluso che Joaquin Phoenix possa tornare a interpretare il folle nemico di Batman in un possibile sequel di Joker.

Bong Joon-ho: in arrivo due nuovi film

bong joon ho

Quello accaduto durante la Notte degli Oscar è un evento da ricordare: un film in lingua non inglese, ovvero Parasite, ha conquistato ben 4 Academy Awards. Bong Joon-ho, il regista, ha parlato di due nuovi progetti.

Devo continuare a lavorare, questo è quel che faccio per vivere. Ho lavorato durante gli ultimi vent’anni e, indipendentemente da ciò che è successo a Cannes [dove il film ha vinto la Palma d’Oro, ndr] e agli Oscar, sto già lavorando a due progetti prima dei due eventi e adesso continuerò a farlo: questi premi non hanno cambiato nulla. Uno sarà in coreano e l’altro sarà in inglese.

Bong Joon-ho dimostra, ancora una volta, di essere un serio professionista che potrebbe mantenere un posto nel panorama cinematografico mondiale ancora per molto tempo. Il regista coreano ha precedentemente dichiarato:

Sto preparando due diversi progetti. Uno è in lingua coreana e l’altro in lingua inglese. Entrambi i progetti non sono grandi film. Hanno le dimensioni di Parassita e Mother. Il film in coreano sarà ambientato a Seoul e include elementi unici, d’orrore e d’azione. È difficile definire il genere dei miei film. Il progetto in inglese è un film drammatico basato su eventi realmente accaduti nel 2016. Naturalmente, non lo saprò fino a quando non avrò finito la sceneggiatura, ma sarà ambientato nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Non ci resta che attendere e scoprire ulteriori informazioni in merito a questi progetti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.