Il testo di Gigante di Piero Pelù a Sanremo 2020 è un inno alla vita e alla rinascita

Il cantautore fiorentino debutta sul palco con un testo che è una dedica al suo nipotino di 3 anni

120
CONDIVISIONI

Il testo di Gigante di Piero Pelù a Sanremo 2020 porta una dedica al suo nipotino di 3 anni ma anche a tutti coloro che cercano di tornare alla vita. Per l’ex leader dei Litfiba, ora in pausa dai progetti di gruppo, si tratta di un debutto sul palco del Teatro Ariston come voce solista e per i suoi 40 anni di carriera.

Gigante porta quindi un messaggio di speranza per tutti coloro che stanno cercando di riprendere in mano la propria esistenza ma anche per quelli sono appena venuti al mondo, proprio come il suo nipotino che ha appena tre anni.

Piero Pelù a Sanremo 2020

Il cantautore fiorentino irrompe sul palco del Teatro Ariston con il brano composto per il suo nipotino di tre anni e per tutti coloro che hanno intenzione di riprendere in mano la loro esistenza.

Ecco il video dell’esibizione:

Il significato di Gigante di Piero Pelù a Sanremo 2020

Un gigante non è solo una persona dalle dimensioni straordinarie, ma anche qualcuno che mostra capacità eccezionali e che appare in grado di fare tutto. Il significato del testo di Gigante di Piero Pelù richiama quindi la volontà di ergersi al di sopra delle difficoltà da affrontare nella vita di tutti i giorni.

Il brano sarà riversato nel disco di inediti che sarà rilasciato a cominciare dal 21 febbraio, Pugili Fragili, quindi subito dopo la partecipazione al Festival di Sanremo. L’album rappresenta anche il naturale erede di Fenomeni, ultimo disco che l’artista fiorentino aveva pubblicato da voce solista.

Gli autori di Gigante di Piero Pelù a Sanremo 2020

Gigante di Piero Pelù è scritto per testo e musica da Piero Pelù e Luca Chiaravalli, che hanno curato anche la produzione del brano. Nella serata delle cover, Piero Pelù porterà sul palco Cuore Matto, festeggiando così anche i suoi primi 40 anni di carriera. Si tratta della prima volta da solista e dopo il lungo progetto che ha condotto con i Litfiba per Eutòpia.

Piero Pelù, già noto e amato per essere il leader dei Litfiba, è uno dei 24 artisti in gara a Sanremo 2020 come annunciato da Amadeus su Repubblica e durante I Soliti Ignoti del 6 gennaio, condotto da Amadeus.

Di seguito, il testo di Gigante di Piero Pelù pubblicato in esclusiva da Sorrisi E Canzoni TV.

Testo Gigante di Piero Pelù a Sanremo 2020

Spingi forte spingi forte salta fuori da quel buio
Crescerai aprendo porte tutti i giorni stare pronti
Tu sei molto di più di quello che credi di quello che vedi
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla, un piccolo Buddha
Niente di proibito tu sei benvenuto al mondo mondo
È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente gigante
Niente di proibito sei pronto a cavalcare il mondo? Mondo
Fatti il tuo castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Cavalcare draghi e mostri già ti penso dacci dentro
È un mestiere che conosco tutti i giorni stare pronti
Tu sei molto di più di quello che credi di quello che vedi
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla mio piccolo Buddha
Niente di proibito tu sei benvenuto al mondo, mondo
È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente… gigante
Niente di proibito sei pronto a cavalcare il mondo, mondo
Fatti il tuo castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Tu sei molto di più di quello che vedi di quello che credi
Sei il mio asso
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla mio piccolo Buddha
…Il tuo non è un pianto è il tuo primo canto ehi!
Oh eh oh eh
Niente di proibito tu sei benvenuto al mondo, mondo
È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente… gigante
Spacca l’infinito e rubagli un minuto al mondo, mondo
Per fare un castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Gigante…

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.