Pugili Fragili è il nuovo album di Piero Pelù atteso a febbraio 2020

L'ex frontman dei Litfiba torna con un nuovo album che darà un seguito naturale a Fenomeni

2
CONDIVISIONI

Pugili Fragili. Questo il titolo del nuovo album di Piero Pelù, che torna con un lavoro da solista dopo la lunga parentesi che ha dedicato al progetto di Eutòpia con i Litfiba. La data di uscita è decisa nel 21 febbraio, così come ha annunciato l’artista sui suoi canali social.

“Pugili Fragili è il mio nuovo album che uscirà il 21 febbraio ragazzacci. Nell’album, in preorder dal 31 gennaio, ci sarà “Picnic all’inferno” il rock blues duettato con Greta Thunberg, ci sarà “Gigante” che ho presentato a Sanremo e ci saranno tutti i generi che ho scritto, suonato e cantato nei primi 40 anni della mia storia in musica. Al Festival, nella serata delle cover, proporrò la mia versione di Cuore Matto del mitico Little Tony con Mario Zelinotti”.

Nelle scorse ore, è stato reso ufficiale anche il brano con il quale Piero Pelù gareggerà nella serata delle cover. La canzone scelta è Cuore Matto e sarà portata sul palco con Mario Zelinotti. Le votazioni della quarta serata di Sanremo 2020 saranno affidate ai maestri dell’orchestra e concorrerà per la classifica finale che decreterà il vincitore.

Picnic All’Inferno anticipa il nuovo album di Piero Pelù

Il nuovo album di Piero Pelù è stato anticipato dal singolo Picnic All’Inferno, nel quale ha inserito un campionamento della voce di Greta Thumberg in uno dei suoi discorsi a difesa dell’ambiente. Del brano, Piero Pelù ha raccontato:

“L’elaborazione del brano è iniziata circa un anno fa ed era pronto già dall’inizio dell’estate. L’utilizzo della voce di Greta è stato assolutamente spontaneo. Con Luca Chiaravalli abbiamo ascoltato più volte il suo discorso e ci siamo accorti che il modo di parlare di Greta aveva una cadenza precisa e musicale. Così lo abbiamo inserito all’interno del groove del brano e si è creata una magia incredibile perché la sua voce e la base collimavano perfettamente”.

Ancora da scoprire la tracklist del nuovo album che darà un seguito naturale a Fenomeni, che l’artista toscano aveva rilasciato nel 2008. Per Piero Pelù è anche la prima volta sul palco del Festival di Sanremo come solista, con un brano che prende il titolo di Gigante. La canzone è dedicata al suo nipotino di 3 anni. L’ex frontman dei Litfiba è infatti già nonno ed ha colto questa occasione per portare una dedica molto speciale.

Con il brano Gigante e l’approdo al Festival di Sanremo, Piero Pelù festeggerà anche i suoi primi 40 anni di carriera. Nel conto, è compreso tutto, anche gli anni che ha condotto come solista e nei quali ha riscosso un incredibile successo nonostante l’inevitabile strascico della storia dei Litfiba.

In questi anni di stop alla carriera da solista, Piero Pelù ha deciso di tornare con i Litfiba e riprendere il ruolo che era stato suo fin dagli anni ’80. L’ultimo album del gruppo è Eutòpia, che hanno portato sui maggiori palchi italiani in un lungo tour che hanno avviato nei palasport.

L’artista fiorentino si è anche dedicato a qualche esperienza televisiva, come quella a The Voice Of Italy, programma nel quale ha ricoperto il ruolo di coach proprio nella prima edizione del talent andata in onda su Rai2.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.