Tutti dovranno pagare un costo fisso dopo le rimodulazioni TIM previste a febbraio 2020

Alcuni dettagli extra sui rincari che toccheremo con mano tramite l'operatore tra un mese esatto

5
CONDIVISIONI
Rimodulazioni TIM

Arriveranno tra circa un mese alcune rimodulazioni TIM annunciate nella giornata di ieri, 27 gennaio, con il chiaro intento di “imporre” un costo fisso a chi fino a questo momento non li ha dovuti sostenere. In particolare, se da un lato è vero che non si parlava di rincari di questo tipo dalla scorsa stagione estiva, come probabilmente ricorderete tramite il nostro articolo che risale al mese di giugno, allo stesso tempo ci si focalizza in queste ore anche sull’utenza colpita dai rincari in questione.

Gli utenti che dovranno fare i conti con le rimodulazioni TIM di febbraio 2020

Nello specifico, una volta raccolte le informazioni fornite da Mondomobileweb, è possibile giungere alla conclusione che le suddette rimodulazioni TIM siano state ufficializzate a proposito di alcuni piani base a consumo. Come accennato, ci si riferisce a quelle tariffe che non erano soggette a prezzi fissi e che a questo punto avranno un nuovo costo mensile di 1,99 euro qualora non dovessero essere riscontrate offerte attive. Va detto che, per adesso, non abbiamo informazioni dettagliate sui singoli piani coinvolti.

Insomma, potrebbe trattarsi di un intervento circoscritto o ampiamente diffuso. Di sicuro gli utenti potranno constatare se il proprio caso rientri tra le rimodulazioni TIM che entreranno in scena a partire dal prossimo 27 febbraio, chiamando il numero 409168. L’arrivo di questo costo fisso sarà accompagnato anche da alcune offerte personalizzate che verranno proposte agli utenti, in modo tale da offrire pacchetti con minuti e GB a condizioni vantaggiose.

Solo nelle prossime settimane ne sapremo di più sotto questo punto di vista, senza dimenticare il fatto che gli utenti colpiti da queste rimodulazioni TIM avranno ovviamente facoltà di avvalersi del diritto di recesso, senza incappare in alcuna penale. Insomma, fate attenzione agli SMS che arriveranno nel corso dei prossimi giorni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.