Come sarà il Samsung Galaxy Note 10 Lite: foto render 3D

Tanti render 3D mostrano come potrebbe essere il Samsung Galaxy Note 10 Lite

4
CONDIVISIONI

Dopo avervi parlato della certificazione Bluetooth 5.1 (che sembrerebbe offrire al Samsung Galaxy Note 10 Lite la possibilità di rendere localizzabile la sua SPen) e della certificazione FCC, quest’oggi vi presentiamo qualche spunto del design della versione economica del Note 10 grazie ad alcuni render 3D ufficiosi. Come riportato da SamMobile, dovrebbe essere questo l’aspetto definitivo del device, contraddistinto dal product-code ‘SM-N770F‘.

Innanzitutto il display del Samsung Galaxy Note 10 Lite, a differenza di quello del Note 10, dovrebbe essere piatto, e non un AMOLED dual-curverd (come, del resto, ci aspettavamo). Dall’immagine non riusciamo a stabilirlo con certezza, ma lo schermo pare non avere affatto curvature, oppure forse saranno talmente leggere da non rendersi percettibili dalle immagini trapelate. Il Samsung Galaxy Note 10 Lite dovrebbe avere un foro centrale sul pannello per il contenimento della fotocamera frontale, così come il classico pennino (sarebbe impensabile mancasse, non sarebbe più il dispositivo di cui stiamo parlando). Sul lato posteriore, come potete vedere anche voi dai render 3D ufficiosi che vi alleghiamo a fine articolo, il comparto fotografico troverà collocazione in un apposito rettangolo (3 sensori disposti a forma di ‘L’ + flash LED, di cui uno principale da 48MP, un grandangolare ed un teleobiettivo per lo zoom ottico).

Il Samsung Galaxy Note 10 Lite dovrebbe essere animato dal processore Exyno 8910, lo stesso chipset da cui prendeva le mosse il Samsung Galaxy Note 9 (dispositivo che ha esordito sul mercato quasi da due anni, pur trattandosi di un top di gamma). Secondo le indiscrezioni, il device dovrebbe essere disponibile in Europa ad un prezzo di circa 650 euro (non male considerando che parliamo di un device appartenente alla serie Note, e quindi dotato di SPen). Nel caso tutto venisse confermato, quanti di voi sarebbero disposti ad acquistarlo? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo.

Segui gli aggiornamenti della sezione Samsung Galaxy S9 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.