La nuova serie di Zac Efron è un survivor show, la star di High School Musical sfida se stesso su un’isola deserta

Zac Efron si cimenta in una nuova serie a contatto con la natura: Killing Zac Efron è la nuova sfida della piattaforma Quibi

45
CONDIVISIONI
Credit: Photo by Jordan Strauss/Invision/AP/REX/Shutterstock

Zac Efron non conosce limiti nella nuova serie ordinata da Quibi. Si chiama Killing Zac Efron ed è una sorta di survivor show che vede l’attore, nei panni di se stesso, calarsi all’interno di una giungla in una remota isola in cui cercherà di sopravvivere con pochi mezzi a disposizione.

La serie seguirà la star di High School Musical per ventuno giorni, con nient’altro che equipaggiamento di base e un partner guida. Per l’attore si tratta di una sfida che ha accolto con grande piacere, come ha riferito in una nota:

Ho la tendenza di vivere meglio quando mi trovo sotto circostanze estreme. È così che cerco opportunità che mi mettono alla prova in ogni livello. Sono entusiasta di esplorare un territorio sconosciuto e scoprire quali inaspettate avventure mi attendono!

Zac Efron è anche produttivo della serie Ninjas Runnin’ Wild e Zero Point Zero. Lydia Tenaglia, tra i produttori di Zero Point Zero, ha dichiarato:

Siamo entusiasti di collaborare con Quibi in questa nuova esperienza per portare il pubblico in un viaggio selvaggio e unico nel suo genere nel mondo di Zac mentre viaggia attraverso luoghi remoti in cerca di avventura.

Killing Zac Efron fa parte di una lunga lista di serie ordinate dalla piattaforma mobile, che dovrebbe debuttare il 6 aprile 2020. Guidata dall’ex capo della DreamWorks Animation, Jeffrey Katzenberg e dall’amministratore delegato Meg Whitman, Quibi sta attirando diverse celebrità che hanno colto al volo l’opportunità offerta dalla compagnia. Tra i prossimi progetti che vedranno la luce vi è anche After Dark di Steven Spielberg, serie horror che gli utenti potranno guardare solo in uno specifico orario, al fine di godere a pieno l’intrattenimento: tra il tramonto e l’alba.

Altri partner includono Guillermo del Toro, Antoine Fuqua, Sam Raimi, Jason Blum, Steven Soderbergh, Catherine Hardwick, Anna Kendrick, Doug Liman, Laurence Fishburne e Unanimous Media di Stephen Curry. Quibi ha anche ordinato gli show con Tyra Banks, Chrissy Teigen, Don Cheadle e Idris Elba, nonché un remake di Punk’d di MTV.

Lanciato agli inizi degli anni 2000, Zac Efron è diventato famoso grazie al ruolo di Troy Bolton nei film Disney per la televisione High School Musical. Successivamente è apparso nella serie della WB Summerland e nel film Hairspray – Grasso è bello, versione cinematografica dell’omonimo musical di Broadway. Negli ultimi dieci anni ha saputo adattarsi in diversi generi: dalla commedia 17 Again – Ritorno al liceo (dove recita con Matthew Perry di Friends) al film corale Capodanno a New York, fino a pellicole più drammatiche come Ho cercato il tuo nome e The Paperboy. Dopo The Greatest Showman, quest’anno è tornato al cinema con Ted Bundy – Fascino criminale, adattamento del libro scritto dalla fidanzata di lunga data del noto serial killer attivo negli anni Settanta, che uccise decine di giovani donne.

Killing Zac Efron si prospetta come un prodotto interessante e sicuramente originale, da tener d’occhio nella prossima stagione televisiva. La presenza della star basterà ad attrarre il pubblico giovanile?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.