Slitta la data de Il Commissario Ricciardi con Lino Guanciale, debutto rimandato a fine 2020?

Rimandata la data de Il Commissario Ricciardi, la nuova fiction Rai con Lino Guanciale non andrà in onda nella prossima stagione televisiva

53
CONDIVISIONI

Brutte notizie per chi aspettava di conoscere la data de Il Commissario Ricciardi in tv. Il debutto della nuova fiction con Lino Guanciale era previsto durante la stagione televisiva 2019/2020, invece pare che il lancio slitterà ancora. A comunicarlo è il regista Alessandro D’Alatri, che l’ha reso pubblico sul suo profilo Instagram.

Tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni (lo stesso autore de I Bastardi di Pizzofalcone), la serie segue le vicende e i casi di Luigi Alfredo Ricciardi, un uomo in grado di percepire gli ultimi pensieri delle vittime di morte violenta – che sia omicidio, suicidio o incidente. Un dono che è anche una maledizione perché non gli permette di vivere come vorrebbe: i morti lo perseguitano con continue apparizioni. La storia è ambientata nella Napoli degli anni Trenta, in pieno regime fascista.

La serie era stata presentata in anteprima al FeST di Milano, con tanto di rilascio di un teaser trailer. Inoltre, era stata inclusa tra le produzioni in onda nella prossima primavera. Tutto sembrava pronto per il debutto, almeno fino alle dichiarazioni di D’Alatri. Colpa dei lunghi tempi di post-produzione, come ha lasciato intendere il regista sui social. Alcuni fan gli hanno chiesto informazioni sulla data de Il Commissario Ricciardi, e a malincuore ha dovuto confermare: “Le riprese della serie avrebbero dovuto essere iniziate a febbraio scorso; invece son partite a fine maggio”. Rispondendo a chi chiedeva una messa in onda ad autunno 2020, ha così risposto: “Magari, mi aspettano almeno 5/6 mesi di postproduzione”.

Dopo i primi ciak estivi a Taranto, il set fisso si è spostato in Campania, precisamente a Napoli e in svariate località. L’ultimo avvistamento risale a ieri nei pressi di Capodimonte, dopo una settimana a Capua.

Chi sperava di vedere di nuovo Lino Guanciale sul piccolo schermo dovrà invece aspettare più del previsto. Come afferma, D’Alatri, per la riuscita di un buon prodotto occorre pazienza e molto (troppo) lavoro. La data de Il Commissario Ricciardi è al momento prevista a fine 2020 ma nelle peggiori delle ipotesi, potrebbe addirittura protrarsi a inizio 2021.

View this post on Instagram

#trio #amici #miei #❤️

A post shared by Alessandro D'Alatri (@aledalatri) on

Intanto Lino Guanciale è atteso in altri due set televisivi e certamente non lascerà le sue fan orfane del suo talento. Il primo è L’Allieva 3, terzo e forse ultimo capitolo della serie Rai basata sui romanzi di Alessia Gazzola, le cui riprese inizieranno il 25 novembre a Roma. Il prossimo anno tornerà a Trieste per girare La Porta Rossa 3, al fianco di Gabriella Pession (attualmente in tv con la fiction Mediaset Oltre la Soglia). Non mancheranno gli impegni a teatro, che lo vedranno protagonista anche nella prossima stagione.

In attesa di vedere Lino Guanciale nei panni di questo nuovo personaggio, possiamo accontentarci di questo breve teaser trailer, pubblicato sul profilo YouTube della testata Piper – Spettacolo Italiano. La serie de Il Commissario Ricciardi sarà composto da sei puntate.

Commenti (2):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.