Un raggio di luce per Honor 20 e Honor 20 Pro su EMUI 10: nuovo annuncio ufficiale per la beta

Alcune informazioni importanti per quanto riguarda due smartphone diventati molto popolari in Italia

2
CONDIVISIONI

Lo sviluppo software di Honor 20 e Honor 20 Pro va incontro ad una svolta importante per quanto riguarda gli utenti che in questi mesi hanno deciso di puntare sui due device. Dopo l’apparizione sul mercato di un nuovo aggiornamento ufficiale nello scorcio iniziale del mese di settembre, come avrete notato tramite un articolo da noi pubblicato, oggi 18 ottobre possiamo parlare finalmente di riscontro ufficiali sul versante di EMUI 10.

Come riporta il sito Huawei Central, infatti, nel giro di un paio di settimane avremo una svolta sotto questo di vista, considerando il fatto che a detta di Honor, la nuova e attesa Magic UI 3.0 verrà pubblicata per Honor 20 e Honor 20 Pro entro la fine del mese di ottobre in riferimento ad un numero limitato di tester. Solo a partire dalla metà di novembre, il produttore asiatico aprirà slot di prova illimitati per i propri utenti interessati a toccare con mano i punti di forza di EMUI 10 in versione non definitiva.

Insomma, al momento è difficile fornire ulteriori informazioni per chi dispone di un Honor 20 o di un Honor 20 Pro, con la speranza di installare a breve l’aggiornamento contenente EMUI 10, seppur con la beta. Di sicuro il programma verrà avviato in prima istanza in Cina, per poi fare il proprio esordio anche sul mercato italiano ed europeo. Il tutto, ovviamente, sperando che la suddetta fase non faccia emergere anomalie ed intoppi.

A dirla tutta, la patch si chiama Magic UI 3.0, ma secondo quanto riportato dalla fonte, il pacchetto software condivide lo stesso design e le stesse funzionalità di EMUI 10, oltre a basarsi su Android 10. Resta il fatto che quanto trapelato questo venerdì rappresenti una svolta interessante per chi ha deciso di puntare su Honor 20 e Honor 20 Pro. Che idea vi siete fatti sotto questo punto di vista.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.