Il mistero sul perché Cote de Pablo lasciò NCIS nel 2013: “Non avevo altra scelta”

Perché Cote de Pablo lasciò NCIS nel 2013 resta ancora un mistero, l'attrice risponde alla domanda presentando la nuova stagione...

56
CONDIVISIONI

Ora che si appresta a rientrare in scena per almeno 4 episodi della diciassettesima stagione, Cote de Pablo può rivelare qualche dettaglio in più sul suo ritorno nella serie, ma non intende parlare dei motivi che l’hanno spinta a lasciare NCIS nel 2013.

Presentando la nuova stagione al via martedì 24 settembre su CBS negli Stati Uniti, l’attrice ha spiegato di essere stata contattata dagli showrunner Frank Cardea e Steven Binder mentre stavano scrivendo il tredicesimo episodio di NCIS 16, dal titolo She, per capire se l’attrice fosse d’accordo alla reintroduzione del personaggio di Ziva David, da anni creduto morto.

La De Pablo lasciò la serie nel 2013 dopo otto stagioni, tre anni dopo il personaggio di Ziva venne considerato morto in un’esplosione in Israele (senza però che ne fosse ritrovato il cadavere). Con la scoperta dell’esistenza di Tali, figlia di Ziva e Tony di cui quest’ultimo era all’oscuro, anche DiNozzo ha laciato l’NCIS per dedicarsi alla bambina. Ora che la David torna in scena, bisognerà spiegare la dinamica di quella morte presunta.

Per l’attrice il ritorno in NCIS non era affatto scontato, come ha raccontato a USA Today, ma non vuole entrare nel merito delle motivazioni per cui lasciò il cast. Nel 2016 una sua intervista lasciò intendere che non si sentisse valorizzata abbastanza dagli sceneggiatori, ma oggi Cote De Pablo smentisce quella tesi e la attribuisce alle speculazioni del pubblico. Le vere ragioni di quella decisione, per ora, non vuole rivelarle, limitandosi a dire che fu una scelta obbligata.

Quando sono andata via, ho pensato che fosse finita e basta. Penso che Ziva sia stata fuori contesto a un certo punto, e la gente ha iniziato a sostenerlo per giustificare l’idea che me ne fossi andata. Ma non sono ancora pronta a parlarne. Un giorno lo farò. Ma non me ne sono andata perché volevo andarmene o perché ero pronta o perché ero stanca. Non avevo davvero scelta. 

Ora però è pronta ad interpretare una nuova trama, che vede Ziva tornare da Gibbs durante un incarico sotto copertura per metterlo in guardia da un pericolo di vita per le persone a lei più vicine.

Qualunque cosa la porti fuori da questa operazione sotto copertura deve essere monumentale. Se non riguarda (Tony) e Tali, l’unica persona per cui lo farebbe è Gibbs.

NCIS 17 riparte proprio dall’incontro tra i due nello scantinato di Gibbs e dalla fuga da una minaccia imminente, tale Zahar, una donna pericolosa che ha profondi legami con il passato di Ziva. L’incontro sul set col protagonista Mark Harmon è stato come ritrovare una persona di famiglia, ha spiegato l’attrice.

Quando conosci qualcuno così bene, puoi semplicemente presentarti sul set e ritrovare quella fiducia. Sembrava davvero di rimettersi al piede una pantofola davvero comoda.

Non è chiaro se Ziva apparirà in altri episodi oltre i 4 per ora programmati nel corso della stagione 17, ma gli showrunner tengono tutte le opzioni sul piatto, compresa quella di una reunion familiare con Tony e Tali.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.