Dopo la fine di Lucifer su Netflix, il diavolo di Tom Ellis apparirà anche in Sandman?

Dopo aver ordinato ufficialmente la serie Sandman, molti fan si chiedono se anche Lucifer farà parte del suo stesso universo televisivo

357
CONDIVISIONI

Il 2019 è un anno fortunato per le opere di Neil Gaiman. L’autore non solo ha visto il ritorno di American Gods, serie tratta dal suo omonimo romanzo, e di Lucifer (la quarta stagione è arrivata su Netflix a maggio), ma ha debuttato anche Good Omens, lo show con David Tennant e Michael Sheen basato sul libro Buona Apocalisse a Tutti!.

Netflix ha inoltre ordinato la prima stagione completa di Sandman, serie a fumetti scritta da Gaiman per la DC/Vertigo che è stata una delle saghe più apprezzate al mondo. Su queste pagine è nato il personaggio di Lucifer, comprimario del protagonista Sogno. Successivamente, le sue avventure cartacee proseguirono in una nuova saga a fumetti a lui dedicata e realizzata da Mike Carey.

Il collegamento diretto tra le due serie potrebbe dar vita a una sorta di crossover? C’è dunque possibilità di rivedere Tom Ellis nei panni di questo diabolico personaggio? Da quando Netflix ha annunciato che la quinta stagione di Lucifer sarebbe stata l’ultima, i fan si sono mobilitati per richiedere almeno un altro ciclo di episodi che possa dare degnamente addio allo show fantasy. Le speranze sono state ben presto spezzate quando la co-showrunner Ildy Modrovich ha spiegato i motivi dietro la chiusura della serie, sconsigliando agli appassionati di proseguire con ulteriori petizioni online.

Con l’arrivo di Sandman, però, le cose potrebbero cambiare. Lucifer ha riscosso non solo gran successo sul piccolo schermo ma anche nel mondo dei fumetti. Il personaggio, che nella versione cartacea è biondo (e non moro come l’attore gallese), è apparso anche come personaggio di supporto nei numeri di The Demon, The Spectre e altri fumetti del DC Universe. C’è da tenere in considerazione un altro fatto: le due versioni di Lucifer sono molto diverse l’una dall’altra e non solo per l’aspetto fisico. Questo particolare potrebbe infastidire gli appassionati.

Al momento restano solo teorie. Non sarebbe una bella idea rivedere il protagonista interpretato da Tom Ellis?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.