Il gameplay di Final Fantasy 7 Remake manda in tilt l’E3 2019: ecco il sistema di combattimento

Yoshinori Kitase ci spiega, tra l'ovazione del pubblico, come funziona il combat system del remake più atteso di sempre

13
CONDIVISIONI

Lo sapevamo già, Final Fantasy 7 Remake sarebbe stato uno dei grandi protagonisti della conferenza Square Enix in occasione dell’E3 2019. E sapevamo già la data di uscita di questo – inevitabilmente! – attesissimo rifacimento della Fanatasia Finale più amata: il 3 marzo del 2020. Eppure il pubblico presente al media briefing della casa del Chocobo in quel di Los Angeles è riuscito comunque ad esplodere in un boato di gioia ed eccitazione nel corso della diretta streaming.

Questo perché Square Enix ha finalmente mostrato del sano ed approfondito gameplay di Final Fantasy 7 Remake, proiettando diversi video catturati su PlayStation 4. Poco più sotto, ad esempio, potete assistere allo scontro con un boss – che i fan ricorderanno sicuramente! -, in cui andiamo a scoprire il combat system della produzione. Il remake di FF7 utilizza un sistema ibrido tra azione sfrenata e un approccio più tattico, discostandosi così dal recente Final Fantasy 15 – ampiamente criticato dalla community, soprattutto dai “veterani”.

Sul palco della conferenza losangelina è salito nientemeno che Yoshinori Kitase, il director della versione originale del jRPG uscito su PlayStation One nel 1997, che ha confermato ciò che tanti fan avevano già pronosticato: Final Fantasy VII Remake sarà pubblicato in due episodi – il primo, come già dicevamo, nel mese di marzo del prossimo anno. Una scelta, questa, che pare azzeccata, considerando la complessità – anche narrativa – dell’opera. Kitase ha inoltre precisato che la prima porzione del rifacimento si concentrerà sulla sezione giocata a Midgar, tanto ricca di contenuti che di fatto rappresenterà un gioco completo e assolutamente godibile.

Square Enix ha presentato anche un nuovo spettacolare trailer di Final Fantasy 7 Remake. La clip, visibile in calce, “stampa” a schermo il volto dell’indimenticabile Tifa, di ritorno in una veste grafica deliziosa. Voi cosa ne pensate di questa rinascita della settima Fantasia Finale? Ha saputo conquistarvi dal palco dell’E3 2019 di Los Angeles? Scatenatevi nei commenti!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.