Mancanza eccellente sul Samsung Galaxy Note 10 Pro? Potrebbe succedere

Sul Samsung Galaxy Note 10 Pro potrebbe mancare il sensore ToF della fotocamera frontale

2
CONDIVISIONI

Il Samsung Galaxy Note 10 Pro dovrebbe presentarsi come la versione più potente e completa del phablet di prossima generazione, di cui @OnLeaks ha fornito preziosi dettagli concretizzatisi in alcuni render, che seguono quelli diffusi nella giornata di ieri relativamente al modello standard. Il Samsung Galaxy Note 10 Pro sembrerebbe mancare della fotocamera frontale ToF, gadget che non manca a bordo del Galaxy S10 5G. Per il resto, nulla pare stonare: sistema di fotocamera tripla verticale sul posteriore ed ingresso USB-C sul versante inferiore (posto accanto alla griglia dell’altoparlante ed alla SPen).

Non ci sono nemmeno il jack per le cuffie da 3.5mm ed il tasto Bixby. Il dispositivo dovrebbe avere dimensioni di 162,3 x 77,4 x 7,9 mm, con un display da 6.75 pollici. La fotocamera frontale è stata disposta in un foro al centro. Non sappiamo dirvi se questi render sono tratti da un prototipo, o proprio dalla versione finale del prodotto. Nel secondo caso, il Samsung Galaxy Note 10 Pro mancherà di una doppia fotocamera anteriore, che poi significherebbe anche dire addio alla funzione Live Focus Video che il sensore ToF rende possibile sul Galaxy S10 5G.

L’azienda asiatica potrebbe aver preso questa decisione in quanto un ritaglio doppio collocato al centro avrebbe stonato sicuramente di più. Quanto ai prezzi, sembrerebbe che il Samsung Galaxy Note 10, anche nel modello base, costerà intorno ai 1100 dollari (sebbene debba ancora essere chiarito se il cartellino si riferisca al modello 5G o 4G LTE, un discorso che abbiamo già affrontato in questo articolo dedicato). Il fatto di dover rinunciare al sensore ToF (ed a tutti quei vantaggi che la tecnologia comporta) sul versante frontale a bordo del Samsung Galaxy Note 10 Pro quanto vi turba? Lasciate un commento all’articolo per potere discutere insieme, in modo costruttivo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.