Subito la risposta del Samsung Galaxy Note 9 al Galaxy S9 con 2 novità dalla patch di maggio

Informazioni dettagliate su un pacchetto software che potrebbe decisamente cambiare le carte in tavola per il pubblico

Si parla molto in queste ore del Samsung Galaxy Note 9, grazie all’ultimo aggiornamento che proprio in queste sta mettendo piede in Europa. Si tratta a conti fatti della patch di maggio, che secondo le prime informazioni raccolte dovrebbe rappresentare la risposta perfetta al Samsung Galaxy S9. Quest’ultimo, infatti, nella giornata di ieri ha ricevuto il medesimo upgrade e secondo alcuni dettagli disponibili, pare si tratti del medesimo pacchetto software (qui vi abbiamo parlato delle ultime novità concepite per la serie S).

Alcune informazioni molto interessanti sotto questo punto di vista ci sono state fornite direttamente da SamMobile, secondo cui ci sono appunto grosse affinità tra la patch distribuita proprio oggi 16 maggio per il Samsung Galaxy Note 9 in alcuni Paesi europei, come Francia e Russia, rispetto a quanto riscontrato con lo stesso S9. Ora, siccome quest’ultimo è andato incontro non esclusivamente ad un miglioramento in termini di sicurezza, ma anche ad alcuni interventi apprezzabili da parte degli sviluppatori, è chiaro che questo dia speranza anche a chi si ritrova con il phablet 2018.

Scendendo maggiormente in dettagli con le informazioni attualmente disponibili, emerge che tramite l’ultimo aggiornamento per il Samsung Galaxy Note 9, dal peso pari a circa 380 MB, toccheremo con mano nuovi filtri di bellezza per quanto concerne la videocamera, senza dimenticare alcune ottimizzazioni che sono state garantite anche alla registrazione video al rallentatore. Insomma, i presupposti fino a questo momento sembrano essere molto interessanti per chi ha scelto questo modello.

Staremo a vedere in quale direzione andranno i feedback, nel momento in cui il nuovo aggiornamento per il Samsung Galaxy Note 9 sarà ufficialmente disponibile anche per il mercato italiano, a maggior ragione dopo quanto ho avuto modo di anticiparvi nel nostro Paese oggi 16 maggio. Che idea vi siete fatti sotto questo punto di vista?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.