Fuori dall’ordinario l’Asus ZenFone 6? Giallo sulla fotocamera anteriore

Una fotocamera selfie pop-up? 13 giorni al lancio e ancora qualche dubbio sulla serie

31
CONDIVISIONI

Alla presentazione dell’Asus ZenFone 6 mancano esattamente 13 giorni. Il lancio della nuova generazione del produttore avrà infatti luogo il prossimo 16 maggio a Valencia in Spagna. Intorno al device si è detto molto nelle ultime settimane, come riportato pure sulle nostre pagine: ora una nuova locandina teaser pubblicata dall’azienda, fa riflettere e non poco su determinate caratteristiche della prossima ammiraglia.

L’aspetto o meglio il profilo ben occultato dell’Asus ZenFone 6 è presente nell’immagine in apertura articolo e anche nel tweet ufficiale in chiusura di post. Il claim della nuova serie , come pure già rivelato, sarà “Defy ordinary” ossia “Riscrivi l’ordinario”. Il brand sembra dunque essere davvero intenzionato a fare la differenza rispetto ai concorrenti, anche se non è ben chiaro ancora come. Quello che salta subito all’occhio guardando il teaser intanto è il fatto che lo smartphone non avrà né cornici, né notch, mancanze che impongono una riflessione: dove si collocherà la fotocamera frontale? L’ipotesi pop-up, dunque di elemento hardware a comparsa e scomparsa oltre il bordo alto del telefono si fa sempre più sensata, considerando pure che questa sarà la soluzione di certo adottata su OnePlus 7 Pro (in presentazione il 14 maggio invece). Possibile tuttavia che i progettisti abbiano lavorato anche in altro modo ma questo lo scopriremo forse solo con lancio ufficiale.

Grazie alla recente certificazione FCC dell’Asus ZenFone 6, sembrerebbero essere state confermate le seguenti specifiche tecniche dell’Asus ZenFone 6: sulla scocca posteriore del telefono ci sarà una doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 48 MP mentre sul secondario non ci sono particolari dettagli (almeno per il momento). L’ammiraglia di quest’anno poi dovrebbe supportare capacità di ricarica rapida da 18 W,  come processore poi lo Snapdragon 855 con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile. Naturalmente a bordo di tutta la nuova serie (che dovrebbe contenere  più decie di fascia media) sarà installato Android 9 Pie.

Segui gli aggiornamenti della sezione Asus ZenFone 4 sui nostri gruppi:

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.