Ariana Grande al Coachella 2019 diventa la quinta NSYNC e duetta con Nicki Minaj e Diddy (video e scaletta)

Il debutto da headliner di Ariana Grande al Coachella 2019 con ospiti gli NSYNC, Nicki Minaj e Diddy: video e scaletta del concerto del 14 aprile

50
CONDIVISIONI

Domenica notte è andato in scena il primo concerto di Ariana Grande al Coachella 2019 con ospiti non solo gli attesi NSYNC, ma anche Nicki Minaj e Diddy.

La Grande è stata la headliner dell’ultima giornata del primo weekend di quest’edizione del Festival: il suo concerto è andato in scena sul main stage di Indio domenica 14 aprile e tornerà nella stessa location domenica 21 aprile.

Nel suo concerto, aperto sulle note dell’iconica God Is A Woman, la popstar del momento ha voluto ospitare l’amica Nicki Minaj con cui ha duettato ben quattro volte in carriera, ma ha anche riunito quattro su cinque membri della sua boyband preferita quando era bambina.

Ad eccezione di Justin Timberlake, la Grande ha portato sul suo palco tutti gli altri NSYNC e si è unita al gruppo dopo aver eseguito una versione remixata del suo singolo Break Up With Your Girlfriend, I’m Bored, che campiona una vecchia hit degli NSYNC It Makes Me Ill dal loro album del 2000, No Strings Attached. La Grande ha eseguito con la band una nuova versione del loro classico Tearin’ Up My Heart, riproponendo la coreografia originale al fianco di JC Chasez, Lance Bass, Chris Kirkpatrick e Joey Fatone. E l’esibizione si è conclusa anche con una promessa: “Torneremo” ha dichiarato Chasez sul futuro degli NSYNC. Dopo i Backstreet Boys e le Spice Girls, sembra dunque arrivato il loro turno per una reunion.

La Minaj è invece entrata in scena per un cameo in Side to Side, per poi eseguire con la Grande anche la loro collaborazione del 2014 Bang Bang (che nella versione incisa prevede anche la partecipazione di Jesse J), mentre Diddy ha fatto un’apparizione speciale per cantare Mo Money Mo Problems di The Notorious B.I.G. con la Grande che ha cantato le parti di Faith Evans.

Durante il duetto con la Minaj c’è stato un lungo malfunzionamento tecnico vistosamente segnalato dalla Grande, che le due hanno cercato di superare continuando a rappare nonostante il problema di audio. L’esibizione con Diddy, invece, ha visto il rapper invitare la folla ad alzare un dito al cielo per ricordare Mac Miller, l’ex compagno della Grande morto di overdose lo scorso anno.

In scaletta la Grande ha spaziato dal suo ultimo album al primo, eseguendo tra gli altri i brani NASA, Into You, Dangerous Woman, Break Free e No Tears Left to Cry. Il finale, prevedibilmente, è stato riservato alla hit che dà il nome al suo ultimo album, Thank U, Next.

Già apparsa a sorpresa lo scorso anno come guest star, stavolta la Grande è diventata a soli 25 anni la quarta donna headliner del Coachella, dopo Björk (nel 2002 e nel 2007), Lady Gaga (2017) e Beyoncé (2018).

Ecco la sua scaletta e alcuni video di Ariana Grande al Coachella 2019 nel primo dei due concerti previsti per quest’edizione.

Raindrops (An Angel Cried)
God Is a Woman
Bad Idea
Break Up With Your Girlfriend, I’m Bored con NSYNC
Tearin’ Up My Heart con gli NSYNC
R.E.M.
Be Alright
Sweetener
Side to Side con Nicki Minaj
Bang Bang con Nicki Minaj
7 Rings
Close to You di Frank Ocean
Love Me Harder / Breathin
Needy
Right There / Break Your Heart Right Back
Mo Money Mo Problems con Diddy
NASA
Goodnight n Go
In My Head
The Light Is Coming
Into You
Dangerous Woman
Break Free
No Tears Left to Cry
Thank U, Next

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.