Scatta il 9 aprile la svolta riguardante WhatsApp per iPad: uscita più vicina

Manca davvero poco per questa importante svolta, secondo quanto raccolto di recente

2
CONDIVISIONI

Ci sono numerose indiscrezioni che in questi mesi si sono susseguite in merito ad un progetto come WhatsApp per iPad, ma nel primo trimestre del 2019 nulla si era mosso sotto questo punto di vista. Non è un caso che il nostro ultimo punto della situazione sull’argomento risalga addirittura ad inizio dicembre, come si può notare dall’apposito link. Tuttavia, proprio oggi 9 aprile abbiamo un importante aggiornamento per tutti coloro che sono ansiosi di fare un passo in avanti sotto questo punto di vista.

Una svolta importante sotto questo punto di vista ci arriva direttamente da WABetaInfo, da sempre una delle fonti più affidabili quando si parla non solo di WhatsApp per iPad, ma più in generale dello sviluppo della nota app di messaggistica. Tutto nasce dal recente aggiornamento dell’app alla versione 2.19.40, che sulla carta dovrebbe portare con sé solo migliorie secondarie per gli utenti iOS, con la possibilità di toccare con mano la risoluzione di bug secondari.

Tuttavia, al suddetta fonte afferma che WhatsApp sta lavorando al supporto dell’iPad da poche settimane, aggiungendo molti miglioramenti, nonostante al momento dovrebbe essere impossibile trovare su iTunes l’app tramite il proprio tablet. In particolare, il supporto potrebbe essere disponibile nei prossimi aggiornamenti beta su TestFlight. Il programma al momento è al completo, ma a stretto giro ci saranno i primi utenti abilitati ad effettuare i primi test sul campo.

Fondamentalmente, dunque, WABetaInfo ci informa semplicemente che l’app WhatsApp per iPad sia entrata nella fase decisiva per il suo sviluppo. Tramite il link alla fonte riportato in precedenza, potrete facilmente prendere in esame le prime immagini sperimentali ottenute dal soggetto in questione. Occhio dunque, perché ci aspetta un 2019 ricco di novità sotto questo punto di vista dopo quanto riportato oggi 9 aprile per il pubblico interessato al suo lancio.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.