Evan Peters dice no ad American Horror Story 9: colpa di Emma Roberts?

Evan Peters non prenderà parte al prossimo capitolo di American Horror Story 9, colpa della rottura con Emma Roberts?

34
CONDIVISIONI

Può davvero esistere American Horror Story 9 senza Evan Peters? La risposta dei fan è sicuramente no ma sembra che presto lo scopriremo visto che è ormai ufficiale che l’attore non prenderà parte al prossimo capitolo della serie antologica firmata da Ryan Murphy. Quello che abbiamo conosciuto come l’amato Tate Langdon e che in questi anni ha vestito i panni poi di Kit Walker, Kyle Spencer, Jimmy Darling il ragazzo aragosta, James Patrick March, Rory Monahan e dei pluripersonaggi nel settimo e ottavo capitolo della serie, non ci sarà.

Per la prima volta Evan Peters dice no ad American Horror Story 9 e la rivelazione arriva direttamente da lui e da un’intervista rilasciata alla WonderCon. A quanto pare l’attore ha detto che non prenderà parte alla nona stagione né come regular e né come guest star e questo fa riflettere un po’ soprattutto gli amanti del gossip visto che, fino a quando momento, l’unica conferma ufficiale è proprio il ritorno di Emma Roberts mentre Gus Kenworthy presterà il volto al suo fidanzato televisivo.

Che sia proprio l’amore a tenere lontano Evan Peters da American Horror Story 9? Lui ed Emma Roberts si sono lasciati dopo sette anni insieme e lei è già stata avvistata a New York mano nella mano con il suo nuovo fidanzato, Garrett Hedlund, ex di Kirsten Dunst. A quanto pare chi sperava ancora in un ritorno di fiamma tra i due protagonisti di American Horror Story si sbagliava visto che lei ha voltato pagina dopo il doloroso addio allo storico fidanzato, lo stesso che per ben due volte le ha chiesto di sposarlo.

Sembra che questa sia una valida ragione per il no al ritorno nella serie anche se presto Peters apparirà nel nuovo X-Men riprendendo il suo ruolo di Quicksilver. Non è chiaro se tornerà o meno per la seconda stagione di Pose, l’altra produzione FX di Ryan Murphy-Brad Falchuk.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.