Gus Kenworthy è il fidanzato di Emma Roberts in American Horror Story 9: l’annuncio di Ryan Murphy rivela i primi spoiler

Primi annunci importanti per American Horror Story 9 sul profilo Instagram di Ryan Murphy

6
CONDIVISIONI

Il dado è tratto o, meglio, American Horror Story 9 è tratta. Insomma, mettendo da parte il poco riuscito gioco di parole, sappiate che Emma Roberts ha trovato un fidanzato, almeno per fiction secondo quanto rivela Ryan Murphy sui social. Proprio poco fa, il papà dalla serie antologica FX ha alzato il velo sul prossimo capitolo che andrà in scena da settembre 2019 in America e poi su Fox anche in Italia.

Fino a questo momento si sapeva davvero poco su quello che vedremo e, in effetti, come nella migliore delle tradizioni, la trama è ancora top secret, ma quello che è certo è che due dei protagonisti sono stati rivelati. Al fianco di Emma Roberts ci sarà Gus Kenworthy, sciatore freestyle statunitense, specialista dello slopestyle e dell’halfpipe.

Nella sua carriera ha all’attivo medaglie e giochi olimpici oltre ad un coming out che ha fatto il giro del mondo avvenuto nell’ottobre del 2015 via Twitter. Lo stesso Ryan Murphy lo ha annunciato via Instagram giocando un po’ con i fan (e con lo stesso sciatore che ha apprezzato la notizia al grido di “AHHH”) scrivendo: “Quel momento speciale in cui ti rendi conto di avere una medaglia olimpica che interpreterà il fidanzato di Emma Roberts in “American Horror Story” Stagione 9“.

Tutto il resto è ancora top secret perché dopo il crossover tra Murder House e Coven, sarà importante ricominciare e tornare in scena con un tema importante. Alcuni pensano che dopo “il futuro”, Murphy possa tornare a guardare al passato mentre altri ancora trovano i tempi maturi per gli alieni. Il fatto che al centro ci sia però una coppia di fidanzati, tutto lascia pensare che si tornerà alle origini come in Murder House, chi avrà ragione? In attesa di scoprirlo, ecco la il post di Ryan Murphy:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.