Con il finale di The Big Bang Theory si chiude un’era, per Chuck Lorre oltre la risata c’è di più

Chuck Lorre parla dei suoi progetti per il finale di The Big Bang Theory, che chiuderà i battenti il prossimo anno segnando la fine di un'era televisiva.

40
CONDIVISIONI

Con il Natale alle porte, Chuck Lorre inizia finalmente a pensare al finale di The Big Bang Theory. Lo storico creatore della serie ha confidato a Deadline i suoi progetti per l’ultimo episodio che chiuderà la storica sitcom, dichiarando che sarà “davvero, davvero triste” dover dire addio alla sua creatura.

Con il finale di The Big Bang Theory si chiude anche un’era televisiva. Lo show andò in onda per la prima volta nel 2007, e il mondo è cambiato molto da allora. Chuck Lorre non ha mai nascosto di essere un fanatico di politica, e recentemente ha criticato il Presidente Donald Trump definendolo “fascista”. Attraverso la risata, il produttore ha sempre voluto far riflettere il suo pubblico su argomenti di attualità:

“Ci sono momenti in cui gli sforzi sembrano inutili. Come combattere in un uragano. Ma devo credere che una delle belle cose della vita sia ridere. Ci ho sempre creduto e continuerò a farlo.”

Ma quali sono i suoi progetti per il finale di serie?

“Ci avviciniamo alla pausa natalizia, e abbiamo un altro episodio da girare prima di fermarci. Abbiamo parlato del finale. E ho un’idea generale su dove ci porterà. In questi giorni c’è molta malinconia ogni volta. È un progetto durato dodici anni che è stato gioioso. Perciò sarà davvero, davvero triste lasciarlo andare.”

Molti attori hanno festeggiato il proprio compleanno sul set, e probabilmente questa è una delle cose che più mancherà all’intero cast. Ad esempio, Kaley Cuoco e Kevin Sussman l’hanno celebrato per l’ultima volta con un’aria piuttosto malinconica: “Canti le canzoni, spegni le candeline e poi ti metti a piangere e pensi a tutto quello che ti mancherà.”

Inizialmente, Chuck Lorre voleva proseguire ben oltre la dodicesima stagione, ma Jim Parsons era invece intenzionato a fermarsi con il suo Sheldon Cooper. Ovviamente The Big Bang Theory non poteva fare a meno di una delle sue star di punta, per questo motivo la produzione e la CBS si accordarono per terminare la serie con il dodicesimo anno.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.