Seconda stagione del revival di Gilmore Girls – Una Mamma Per Amica? Netflix tratta coi Palladino

A quanto pare una seconda stagione del revival di Gilmore Girls - Una Mamma Per Amica non è una semplice ipotesi: Netflix e i Palladino sono in trattativa

90
CONDIVISIONI

Il revival di Gilmore Girls – Una Mamma Per Amica, rilasciato su Netflix lo scorso novembre, è risultato la terza serie originale più vista nella breve storia della piattaforma streaming. Inevitabile che, considerato anche l’enorme cliffhanger finale con le ormai celebri ultime 4 parole, sia Netflix che il pubblico abbiano cominciato a pensare ad un potenziale seguito dei 4 episodi speciali.

Se il cast si è sempre mostrato cauto all’ipotesi di nuove stagioni e i Palladino hanno spiegato chiaramente che quella del revival era la conclusione da sempre immaginata per il telefilm, ora le carte in tavola potrebbero essere cambiate.

Ted Sarandos, direttore responsabile dei contenuti di Netflix, ha fatto sapere di essere coinvolto in colloqui “molto preliminari” con i creatori di Gilmore Girls – Una Mamma Per Amica, Amy Sherman-Palladino e Dan Palladino, per produrre ulteriori nuovi episodi dopo il revival dello scorso anno: “Speriamo di farcela. Abbiamo ovviamente apprezzato il successo dello show, i fan hanno amato la sua qualità, hanno ricevuto quello che speravano” ha dichiarato Sarandos a THR, aggiungendo che “la cosa peggiore è quella di aspettare per un paio anni il ritorno del tuo show preferito e restare delusi, ma di sicuro loro hanno mantenuto le aspettative, le persone erano davvero entusiaste e abbiamo parlato con loro circa questa possibilità“.

Insomma, una trattativa è certamente in corso e nonostante gli impegni della Palladino nella nuova produzione Amazon The Marvellous Mrs. Maisel non è affatto da escludere che si trovi un accordo per ulteriori nuovi episodi o addirittura per un’intera stagione.

Il cast ha sempre rimesso ogni decisione in merito ai coniugi Palladino: tutti sono apparsi sorpresi ma convinti di quel finale dal clamoroso colpo di scena che lasciava tante domande inevase, ma molti si sono detti certi di tornare sul set qualora i creatori avessero altre storie da raccontare sull’universo Gilmore. Considerando i tempi di produzione rapidissimi del revival (circa tre mesi di riprese e poco più di post-produzione), non è da escludere che la serie possa tornare su Netflix entro la fine dell’anno in caso di accordo tra le parti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.