L’EP Crepe di Irama esce ad agosto: l’annuncio a sorpresa con una riflessione sul mercato musicale dagli artisti preconfezionati

"Il mercato musicale continua a preconfezionare artisti, come fossero prodotti su uno scaffale", Irama condivide una riflessione e annuncia un album

21
CONDIVISIONI

Arriva a fine agosto l’ep Crepe di Irama. Lo annuncia lo stesso artista con un post sui social nella giornata odierna. Al nuovo lavoro di Irama non manca molto: si tratta di un ep di brani inediti che porta il titolo di Crepe e sarà disponibile dal prossimo 28 agosto.

Irama lo annuncia sui social con una riflessione profonda. Nell’epoca in cui il mercato musicale continua a sfornare artisti preconfezionati, lui si fa immortalare con tutte le sue crepe. Da qui prende il nome il nuovo progetto discografico, a sottolineare la non infallibilità dell’artista.

In copertina Irama si mostra con delle crepe sul volto ed è Crepe il titolo che ha deciso di dare al nuovo disco.

Irama si pone contro ogni etichetta e a chi chiede se chiamarlo cantautore, rapper o rockstar risponde che non è nulla di tutto questo. Irama aspira ad essere semplicemente se stesso e lo rimarca in ogni dettagli del nuovo ep.

Irama scrive sui social:

“Il mercato musicale continua a preconfezionare artisti, come fossero prodotti su uno scaffale. Ma io sono nato con delle crepe e nessuno sarà mai in grado di chiuderle. Quindi se mi chiedi se sono un cantautore, un rapper o una rockstar io non sono niente di tutto questo. Io sono IRAMA”.

Crepe conterrà alcuni dei brani sui quali Irama ha lavorato di recente e fornirà un’immagine dell’artista diversa rispetto al passato, almeno a giudicare dai primi dettagli disponibili oggi e comunicato dal cantate stesso, ai vertici delle classifiche radiofoniche con il singolo Mediterranea.

Dopo il successo del pezzo estivo, per Irama arriverà il momento di rilasciare un ep attraverso il quale raccontarsi in modo più approfondito.

‘CREPE’ IL NUOVO EP FUORI OVUNQUE il 28/8 Il mercato musicale continua a preconfezionare artisti, come fossero prodotti…

Pubblicato da Irama su Giovedì 30 luglio 2020

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.