Sempre al passo i Huawei Mate 30 già con patch di luglio, in arrivo dalla Cina

A ritmo serrato il rilascio anche dell'ultimo aggiornamento di sicurezza per la serie

3
CONDIVISIONI

Saranno ben felici tutti i possessori di uno dei modelli top premium dei Huawei Mate 30. Il loro dispositivo può fregiarsi di un supporto software invidiabile e difatti, ad oggi 5 luglio, sta cominciando a ricevere già l’aggiornamento di sicurezza del mese di luglio appena iniziato. Come sottolineato dalla fonte Huawei Update. è già partita la distribuzione della patch del mese corrente almeno in Cina. Un primo passo dunque è stato compiuto per il rilascio anche globale.

Cosa include la patch del mese appena iniziato proprio per i Huawei Mate 30 ma anche per gli altri dispositivi supportati? Come sottolineato già in un nostro approfondimento sul bollettino più recente, il numero totale di vulnerabilità superate è di 14, 5 di queste hanno natura critica e altre 9 hanno comunque un’importanza elevata. Non ci sono invece correzioni di media e bassa entità di importanza.

Chi sta cominciando a ricevere la patch di luglio della serie Huawei Mate 30, almeno in Cina, come già specificato? I beneficiari della prima distribuzione sono naturalmente i modelli top level Huawei Mate 30, Mate 30 Pro, Mate 30 5G ma anche Mate 30 RS Porsche Design e infine anche l’esemplare 30 Pro 5G.

Va ricordato che i Huawei Mate 30 su menzionati dispongono già tutti dell’aggiornamento EMUI 10.1 in Cina ma anche altrove e dunque in Italia. L’ultima fatica software degli sviluppatori si accompagna ora alla build 10.1.0.152, rappresentativa proprio della patch del mese di luglio. L’ultimo rilascio segue progressivamente il pacchetto già a bordo dei telefoni, quest’ultimo siglato come EMUI 10.1.0.150.

Dopo la prima distribuzione cinese del firmware nuovo di zecca per i Huawei Mate 30, si procederà anche a quella nel mondo occidentale e dunque anche in Italia. Il rilascio locale potrebbe prendere un paio di settimane in più al massimo, ma non tarderà più di tanto in questa prima parte di estate 2020: per la gioia dei possessori di tutti gli esemplari su menzionati.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.