Conosciamo il protocollo per giocare a calcetto in Campania: docce e regole

Occorre prepararsi al meglio in vista dell'appuntamento previsto la prossima settimana. Il caso Campania

9
CONDIVISIONI
Calcetto in Campania

Si parla tanto della possibilità di giocare a calcetto in Campania a partire dal prossimo 6 luglio, alla luce dell’ordinanza ufficializzata nella giornata di ieri dal governatore De Luca. Dopo aver fatto il punto della situazione in altre aree del Paese nella giornata di ieri, tocca esaminare quanto avverrà in questa regione dalla prossima settimana, anche se alcuni dettagli relativi al protocollo inviato ai gestori delle strutture sportive, per forza di cose avrà effetti anche per altre realtà. Ho avuto modo di consultarlo, ragion per cui oggi posso approfondire la questione.

Docce e non solo con il protocollo per chi vule giocare a calcetto in Campania

Esaminando i punti specifici inerenti il protocollo dettato a chi vuol giocare a calcetto in Campania dalla prossima settimana, ma soprattutto ai titolari di queste strutture, abbiamo alcuni punti fondamentali da seguire. Per i clienti, ad esempio, l’accesso alla sede dell’attività sportiva avverrà solo in assenza di segni/sintomi nei tre giorni antecedenti, con temperatura corporea in quel momento inferiore a 37,5 gradi. Servirà poi un registro dei presenti nella sede dell’attività, con dati da conservare nei 14 giorni successivi.

Costante utilizzo di prodotti igienizzanti, distanza di un metro nei momenti in cui non ci sarà attività sportiva, fino ad arrivare alla frequente pulizia e disinfezione di aree comuni. Qui il riferimento cade su un’altra questione molto delicata, come spogliatoi e docce. Saranno possibili, dunque, ma in base alle singole strutture dovrebbero arrivare limitazioni numeriche per utilizzo contemporaneo, nonostante il protocollo non detti parametri precisi in merito per chi vuole giocare a calcetto in Campania. Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Ancora, i gestori dovranno assicurare il ricambio d’aria negli ambienti interni, mentre gli indumenti dovranno essere riposti dentro la borsa personale. Insomma, ci saranno diverse regole da seguire per giocare a calcetto in Campania e, tra queste, alcune verranno determinate con più precisione in corso d’opera.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.