Ringo Starr suona con Paul McCartney: l’ex batterista dei Beatles festeggia gli 80 anni con un concerto in streaming

Ringo Starr terrà un concerto virtuale per i suoi 80 anni e ci sarà anche Paul McCartney. Ecco quali altri artisti parteciperanno

2
CONDIVISIONI

Sentire che Ringo Starr suona con Paul McCartney è come schiantarsi indietro nel tempo: i due superstiti dei Beatles si ritroveranno insieme per festeggiare gli 80 anni dello storico batterista dei Fab Four in un evento unico che verrà trasmesso in streaming su YouTube.

Il 7 luglio, infatti, i due ex Beatles suoneranno insieme per un concerto virtuale al quale parteciperanno tanti altri artisti: Sheryl Crow, Joe Walsh, Elvis Costello, Willie Nelson, Ben Harper, Gary Clark Jr. e tanti altri.

Non si tratterà di un semplice concerto trasmesso in streaming: il Ringo’s Big Birthday Show servirà anche a raccogliere fondi per Black Lives Matter, The David Lynch Foundation, MusiCares e WaterAid.

Durante l’evento sarà possibile ascoltare una nuova versione del singolo Give Me More Love pubblicato da Ringo nel 2017, questa volta eseguita in featuring con gli altri artisti che partecipano al Ringo’s Big Birthday Show.

Sulla sua pagina Facebook il leggendario batterista dei Beatles ha fatto sapere che la diretta su YouTube verrà trasmessa sul suo canale ufficiale a partire dalle 17.

Ancora, l’artista ha riferito ai fan che come ogni anno ha scelto di condividere con tutti i festeggiamenti del compleanno, ma in questo periodo ha preferito che tutti lo seguissero da casa e in totale sicurezza.

Ringo Starr suona con Paul McCartney ancora una volta. Inoltre Macca ha spento 78 candeline il 18 giugno, dunque i due amici ed ex compagni di squadra si ritroveranno per celebrare insieme le loro vite e la loro musica.

Entrambi i nomi sono associati a una delle più grandi rivoluzioni della storia della musica: i Fab Four riscrissero il rock’n’roll e inventarono il pop nell’accezione più nobile e non è un caso se, ancora oggi, la loro produzione è ancora un riferimento per gli artisti di tutte le generazioni.

Quando Ringo Starr suona con Paul McCartney si assiste all’esibizione di veri e propri monumenti della storia dell’uomo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.