Tutti i dettagli sulla presentazione di iOS 14 del 22 giugno, non sarà neanche live?

Nuovi dettagli sulle modalità con le quali l'evento sarà diffuso globalmente.

2
CONDIVISIONI

La presentazione di iOS 14 avverrà il prossimo 22 giugno, su questo non c’è alcun dubbio. Eppure, da giorni, sono diversi i dubbi relativi alle modalità di svolgimento del keynote che anche quest’anno Apple organizza per gli sviluppatori. Peccato che l’evento di questo 2020 non sarà per nulla all’insegna della tradizione con Tim Cook sul palco dello Steve Jobs Theatre che parla ad un folto pubblico. La pandemia Covid-19 ha imposto ben altre misure di svolgimento del lancio del prossimo aggiornamento: ma quali più esattamente?

Esattamente dal sito Apple, apprendiamo ora che l’evento WWDC 2020 sarà solo online proprio nella giornata di lunedì prossimo. Nessun pubblico a presenziare all’uscita del prossimo pacchetto software successivo a iOS 13, come da consuetudine. Il pubblico di esperti e sviluppatori resterà a casa e dovrà connettersi dunque con la piattaforma dedicata all’evento.

Il momento esatto in cui verrà lanciato proprio l’update iOS 14 è quello delle 10 del mattino presso l’Apple Park in California. Dalle nostre parti, tuttavia, saranno le ore 19 quando dalla voce di Tim Cook, probabilmente, conosceremo proprio le funzioni della nuova esperienza software. A guardar bene l’invito e la pagina di presentazione dell’evento sorgono numerosi dubbi anche sul fatto che sia in programma un evento in diretta. La denominazione “live”, a differenza che nei giorni scorsi, non è mai stata riportata. L’ipotesi che quello che vedremo sia solo un video già confezionato e dunque registrato e più che mai sensata.

La WWDC 2020 non si concluderà nella giornata del 22 giugno ma si protrarrà fino al successivo 26 giugno. Le sessioni di lavoro per gli sviluppatori iscritti alla conferenza saranno più di 100, sempre tutte online ma senza che manchi l’interazione attraverso sistemi di videoconferenza. Oltre alla presentazione di iOS 14 per i melafonini compatibili, principali punti di approfondimento di tutti gli appuntamenti della prossima settimana saranno anche iPadOS 14, macOS 10.16, watchOS 7 e tvOS 14.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.