Vasco Rossi verso il nuovo singolo: “Scrivo quando ho urgenza di comunicare”

Il Kom è appena tornato in studio e rivela quali siano i motivi che lo spingono a scrivere una canzone

Vasco Rossi verso il nuovo singolo, dopo Se Ti Potessi Dire. Il Kom è tornato in studio dopo il lockdown ed è quindi pronto al lancio del prossimo progetto, nonostante i concerti nei festival siano stati rimandati al 2021.

In queste ore, Vasco Rossi è tornato a esprimersi sui suoi social per raccontare i motivi che lo spingono a scrivere e che sono sempre stati inusuali: “Non ho mai pensato di scrivere canzoni provando a dire cose che piacessero per forza agli altri, soprattutto a quegli altri a cui ancora non ero arrivato. Non scrivo per compiacere, non sono interessato al mainstream. Dico quello che ho urgenza di dire. Scrivo per comunicare delle cose”.

Questa esigenza di comunicare sarebbe dovuta arrivare anche sul palco del Festival, in programma a cominciare dal 10 giugno. Com’era prevedibile, il tour è stato rimandato a causa dell’emergenza ancora in corso ma sarà recuperato nel 2021 e nelle date che il Kom ha già annunciato. I biglietti già acquistati rimarranno validi per i nuovi concerti.

La data di rilascio del nuovo singolo non è ancora nota, ma sembra che potrebbe arrivare già nelle prossime settimane. In queste settimane, si è anche parlato della possibilità di tornare in pista con un progetto più ampio, come un album, che manda dal mercato da molti anni. Il Kom si era però detto ben felice di continuare sulla strada dei singoli, quella che gli è stata più congeniale negli ultimi anni trascorsi dopo il rilascio di Sono Innocente.

L’ultimo singolo in radio di Vasco Rossi è Se Ti Potessi Dire, brano che ha pubblicato il 25 ottobre scorso, mentre nel 2018 aveva lasciato spazio a La Verità. Il singolo 2018 fa anche parte della raccolta che il rocker di Zocca ha rilasciato in dicembre per la raccolta che ha dedicato ai concerti tenuti tra il 2018 e il 2019.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.