Perché Black Mirror 6 non arriverà prima della fine della pandemia da Coronavirus

Il creatore e produttore esecutivo della serie spiega perché non sta scrivendo gli episodi di Black Mirror 6 durante questa pandemia

Non vedremo Black Mirror 6 fintanto che non avremo superato la pandemia da Coronavirus. C’è una ratio precisa dietro la decisione del creatore della serie antologica distopica di Netflix, quella di non incrementare l’ansia e la tensione nel pubblico, già provato dall’isolamento forzato e dalla mole di morti e malati causata dal Covid-19 in tutto il mondo.

Per Charlie Brooker è chiaro che non è questo il momento giusto per lanciare nuovi capitoli di una serie che ha nella sua stessa natura un tono inquietante e pessimista, che riflette i pericoli di un mondo dominato dalla tecnologia e dalle sue ripercussioni oscure sulla sfera sociale ed individuale.

La ben nota cifra stilistica di Black Mirror, che è buona parte del suo straordinario successo, mal si concilia con questo momento storico inedito, permeato dall’angoscia per un presente drammatico e per un futuro incerto: il senso di morte costante che ha accompagnato questi primi mesi di pandemia e l’incognita su quel che sarà il prossimo anno sono già una sfida sufficientemente impegnativa da sopportare, senza che una serie tv induca a nuove riflessioni pessimistiche sul nostro mondo e sulla direzione che sta prendendo. Per questo motivo, Brooker non sta lavorando alla stesura di nuovi episodi e non ha intenzione di mettersi all’opera a breve. 

Come ha dichiarato a Radio Times, lo sceneggiatore e produttore esecutivo della serie è impegnato in altri progetti e ha accantonato per il momento la scrittura di Black Mirror 6, sperimentando invece la scrittura di progetti umoristici.

Sono impegnato a fare diverse cose, non so quanto posso dire a riguardo. Ma al momento, non so chi avrebbe lo ‘stomaco’ per assistere a storie di società che stanno andando in frantumi, quindi non sto lavorando su quel tipo di cose. Voglio davvero rivisitare le mie abilità comiche, quindi ho scritto sceneggiature destinate a farmi ridere.

Charlie Brooker'S Black Mirror: The Complete First Series [Edizione:...
  • In Polonia, la copertura può contenere testo polacco / marcature. Il...
  • Audience Rating: Non valutato

Non è dunque il momento adatto per mettere mano a Black Mirror 6 e non lo sarà finché non saremo usciti dalla fase più acuta della pandemia. La quinta stagione di Black Mirror, tra le più divisive dell’antologia finora, risale ad un anno fa (debuttò su Netflix nel giugno 2019). Presumibilmente la sesta – visto che non è nemmeno in fase di sviluppo – non arriverà prima del 2022.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.