Maggie Simpson in Playdate with Destiny su Disney dal 10 aprile, di cosa parla il corto animato de I Simpson

Si chiama Maggie Simpson in Playdate with Destiny ed è il corto animato de I Simpson, disponibile su Disney+ il 10 aprile

Maggie Simpson in Playdate with Destiny è il nuovo corto animato dedicato a I Simpson. In questo caso, la protagonista è la terzogenita di Homer e Marge, che vivrà una nuova avventura.

Disney+ annuncia l’arrivo del corto animato, che sarà disponibile a livello internazionale sulla piattaforma di streaming da venerdì 10 aprile. La notizia è stata lanciata dal creatore della serie, Matt Groening, con un post speciale condiviso sui social, in cui si legge:

All’inizio di quest’anno abbiamo creato un elegante corto chiamato “Maggie Simpson in: Playdate With Destiny”. È stato accolto così positivamente che volevamo che tutti avessero la possibilità di vederlo a casa. Quindi eccoci qui – Lo streaming inizia il 10 Aprile su #DisneyPlus! I vostri amici, Matt & Jim & Al & Matt & David & un sacco di altri animatori che lavorano duramente.

Di cosa parla Maggie Simpson in Playdate with Destiny? Il corto animato inizia in una normale giornata al parco, in cui la piccola Simpson sta giocando. Sembra essere un giorno come tutti gli altri, ma quando Maggie si trova in pericolo, un eroico bambino la mette in salvo: per lei è amore a prima vista. Dopo un felice primo appuntamento di giochi, Maggie non vede l’ora di rivedere il suo nuovo fidanzatino il giorno seguente. Tuttavia, le cose non vanno esattamente come previsto. Sarà il destino (oppure il maldestro padre Homer) a ostacolarla?

Distribuito nelle sale americane prima del film Disney e Pixar Onward, Maggie Simpson in Playdate with Destiny si basa sul successo del cortometraggio animato, candidato agli Oscar nel 2013, Maggie Simpson in ‘The Longest Daycare’. Entrambi i corti si uniscono alla ricchissima collezione di titoli de I Simpson presenti su Disney+ che includono anche I Simpson – Il film. Nel catalogo della piattaforma, i fan troveranno le 30 stagioni della serie televisiva vincitrice di 34 Emmy Awards.

A seguite di numerose polemiche sulle proporzioni delle prime 19 stagioni de I Simpson, Disney+ ha annunciato quando il problema tecnico verrà sistemato:

Apprezziamo la pazienza dei nostri fan e stiamo lavorando per rendere disponibili le prime 19 stagioni (e parte della 20) de I Simpson nella versione 4:3 su Disney+. Ci aspettiamo di ultimare il lavoro per la fine di maggio.

I Simpson sono sempre andati in onda con il formato 4:3, un aspetto che non poteva più essere accettato con il nuovo standard televisivo con rapporto 16:9, adottato poi nel 2009. Per questo motivo, dalla prima alla diciannovesima stagione, gran parte delle immagini del cartone risulta allungata e non visibile sullo schermo. Per rimediare all’inconveniente tecnico, la Disney aveva precedentemente annunciato che avrebbe reso disponibili le stagioni “danneggiate” nel loro format originale, così da poterle visionare senza alcun tipo di problema.

La serie animata più lunga nella storia della televisione è diventata un fenomeno culturale fin dal suo debutto, nel lontano 1990, ed è tuttora una dei franchise di intrattenimento più rivoluzionari e innovativi, riconoscibile in tutto il mondo. Attualmente, I Simpson va in onda negli Stati Uniti con la sua trentunesima stagione da record, mentre è in produzione la trentaduesima. La fine dello show animato sembra ancora lontano.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.