Il video di Vasco Rossi per lo Speciale Tg5 sul Coronavirus: “Ascoltate la mia musica”

Vasco Rossi pubblica il video dello Speciale Tg5 nel quale invita i fan a rimanere a casa

5
CONDIVISIONI

Il video di Vasco Rossi per lo Speciale Tg5 è un invito a rimanere a casa. Se ancora non fosse abbastanza chiaro, a mettere i puntini sulle i è il Kom, che pubblica il contributo sulla sua pagina Facebook ufficiale per ricordare ancora quali siano le nostre responsabilità in tempi di emergenza.

“Se vi annoiate, ascoltate la mia musica”, consiglia il Kom, che in questi giorni casalinghi cerca di passare il tempo leggendo un libro o sul computer, magari suonando uno strumento o vedendo un film. Il consiglio del Blasco è quello di rispettare le regole e di trovare un modo per abbattere le noia, che potrebbe prendere il sopravvento in queste lunghe giornate primaverili.

Il ritorno di Vasco Rossi dagli Stati Uniti

In questi giorni, Vasco Rossi è tornato dagli Stati Uniti con l’ultimo aereo disponibile prima che Trump chiudesse gli spostamenti con l’estero, dopo che per giorni aveva cercato di tornare in Italia. Vasco Rossi stava lavorando alla scaletta del nuovo tour, che terrà presumibilmente dal mese di giugno, e al nuovo singolo, del quale non si conosce ancora la data d’uscita. Il brano dovrebbe essere il naturale erede di Se Ti Potessi Dire, che ha destinato alla rotazione radiofonica a cominciare dal 25 ottobre scorso.

Il pensiero di Vasco Rossi sulla pandemia da Coronavirus

“Ragazzi, la cosa è seria. Questa è una vera guerra. Dovete Seguire le direttive per non aggravare la situazione. Per il bene vostro e degli altri è il momento di combattere anche contro se stessi per avere un comportamento intelligente e responsabile. Un abbraccio forte e un ringraziamento speciale a tutte le infermiere, gli infermieri i medici e tutto il personale sanitario impegnato in prima linea che in questo momento sta affrontando con coraggio e grande impegno questa gravissima situazione!”

Gli auguri di Vasco a mamma Novella

Il Coronavirus ci ha costretti a casa, ma ha ha avuto anche il merito di farci riscoprire gli affetti più sinceri. In questi giorni di reclusione forzata, Vasco Rossi ha anche trovato un momento per fare gli auguri pubblici a sua madre Novella, la prima ad aver creduto fortemente nelle sue doti artistiche.

“La musica è una delle cose che rende la vita più sopportabile, nella mia è entrata direi da subito, da quando ero piccolo e mia mamma, ragazza molto vivace, mi faceva ascoltare le canzoni di Sanremo, per poi farmele ricantare a casa dei nonni. Dopo avermi fatto partecipare a un concorso canoro a Zocca, mi mandò a scuola di canto e di chitarra. Lì ho imparato a suonare, che è la cosa fondamentale, se no non ero qua”.

Il pensiero di Vasco Rossi da papà

Nei tanti momenti di riflessione, Vasco Rossi ha espresso il suo pensiero sull’importanza di essere genitori, in occasione della Festa del Papà del 19 marzo.

“Avere figli cambia tutto. Smetti di pensare solo a te stesso. Improvvisamente Non sei più tu il centro dell’ universo. Smetti di essere ego centrico! È certamente un’utile lezione di vita. Ecco perché non sono solo i figli che imparano dai genitori, ma è vero anche il contrario . Mi sono accorto di essere un padre nel momento in cui mi sono reso conto che io, che non avrei mai dato la vita per nessuno, per mio figlio non ci avrei pensato un attimo”.

..inAnteprimaEsclusivaPerVoi.. il video contributo per lo speciale Tg5. Leggere, ascoltare musica… ce la faremo, andrà tutto bene!! 💪💪😀💥💥 #iostoacasa #iorestoacasa #celafaremo #vascorossi

Pubblicato da Vasco Rossi su Martedì 24 marzo 2020

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.