Regolari le consegne Amazon in tutta Italia dopo ultimo decreto? Chiarimenti

Le restrizioni non riguardano il mondo delle vendite online? L'allegato 1 dell'ultimo decreto è chiaro

2
CONDIVISIONI

Sono ancora regolari le consegne Amazon in tutta Italia dopo l’ultimo decreto del Governo di ieri 11 marzo che impone maggiori restrizioni per gli spostamenti? La domanda è lecita, soprattutto dopo le ultime misure che impongono a tanti negozi di restar chiusi. Chi pensa magari allo store di Bezos ma pure ad altri e-commerce come possibile canale di approvvigionamento potrà ancora godere del servizio?

L’allegato numero 1 del decreto firmato ieri dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte da, in sostanza, il via libero alle vendite effettuate online e dunque pure alla relativa spedizione dei prodotti. Proprio nel documento qui menzionato si fa riferimento alla possibilità di continuare il commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet.

Sempre nell’allegato 1 dell’ultimo decreto sono inclusi i riferimenti a molti dei prodotti che sono venduti sugli store online. Le consegne Amazon in tutta Italia sono assicurate tanto più perché è sempre garantita la vendita via e-comemrce ma pure attraverso store fisici di articoli per l’illuminazione, materiale per ottica e fotografia, prodotti per la televisione per la corrispondenza, radio e del settore telefonia.

Come riprova della mancanza di anomalie nelle consegne Amazon in tutta Italia, la redazione di OM OptiMagazine ha effettuato delle simulazioni di acquisto su diverse tipologie di prodotti per verificare proprio i tempi di consegna di Amazon. Sia nel caso di prodotti a marchio Amazon, come gli Echo Dot, gli ebook Kindle e tanti altri, le spedizioni avvengono nei tempi canonici, anche di un solo giorno con abbonamento Prime. Discorso simile, senza particolare eccezioni, pure per rivenditori terzi sullo store. Neanche in quest’ultimo caso si registrano attese di particolare rilievo per gli acquirenti.

Naturalmente il discorso relativo ad Amazon riguarda anche altri e-commerce operanti in Italia e non solo. Le spedizioni di pacchi in ogni tipo non dovrebbero per nulla subire ritardi nonostante le ultime misure stringenti varate dal Governo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.