Rimborso biglietti aerei e hotel per coronavirus: modulo Codacons per cause di forza maggiore

L'associazione dei consumatori Codacons mette a disposizione un servizio di richiesta indennizzo

151
CONDIVISIONI

Possibile chiedere il rimborso biglietti aerei ma anche dei soggiorni presso hotel a causa del coronavirus? La legge consente qualche tipo di indennizzo per la situazione che stiamo vivendo nel caso in cui si decida appunto di non viaggiare per nulla? Mentre per i viaggiatori in treno con Trenitalia e Italo la situazione è di certo più definita, per le casistiche di voli e pernottamenti in albergo c’è un po’ di confusione in più.

A tal proposito va segnalata una specifica iniziativa dell’associazione dei consumatori Codacons che fa riferimento ai viaggiatori in treno già citati ma anche alla questione voli e hotel.

Quali viaggi o pernotamenti possono essere rimborsati?

Meglio chiarire subito una cosa: il rimborso biglietti aerei o di pernottamenti presso hotel può essere richiesto non solo nel caso in cui il viaggio in questione abbia come destinazione le zone rosse, i cosiddetti focolai dell’epidemia del coronavirus. I viaggiatori potrebbero in effetti non voler più imbarcarsi verso un qualsiasi luogo, proprio perché presi da mille dubbi e con la legittima paura di essere contagiati. Proprio per questo motivo, ad esempio, non vanno considerati solo le mete calde della Cina o di altri paesi asiatici ma, almeno sulla carta, tutte le altre verso le quali potenzialmente ci si può spostare al momento.

Il perché della mancanza di limiti alla richiesta di indennizzo viene spiegato dalla stessa associazione Codacons che si è fatta promotrice dell’iniziativa di indennizzo. Nel caso dell’attuale epidemia di Conoravirus ci troviamo a fronteggiare senz’altro delle cause di forza maggiore. Più nello specifico va detto che il contratto di trasporto/soggiorno o qualsiasi pacchetto che include insieme i due servizi (in effetti) non può essere portato a compimento proprio per i rischi che si corrono. La mancata realizzazione del viaggio avviene dunque per le già citate cause di forza maggiore. Dunque sopravviene l’impossibilità di ricevere la prestazione per la quale si è già pagato ed è lecita la risoluzione del contratto ai sensi dell’art. 1463 codice civile.

Esiste un modulo per la richiesta di rimborso biglietti aerei e di hotel? In sostanza il Codacons mette a disposizione dei viaggiatori interessati una diffida per chiedere alla società di riferimento proprio il rimborso totale del prezzo corrisposto in anticipo per un biglietto aereo e magari per il pernottamento in un hotel. Addirittura il documento proposto dall’associazione dei consumatori tiene conto anche degli eventuali altri oneri extra spesi sempre in virtù degli spostamenti.

La diffida del Codacons per il rimborso biglietti aereo e hotel è pensato anche nell’eventualità che ci sia riscontro negativo da parte della società di riferimento in merito al rimborso. In quest’ultimo caso si ricorrerà alla competente Autorità Giudiziaria per la tutela dei diritti del consumatore.

Dopo i doverosi chiarimenti pregressi, ecco il collegamento al modulo online per la richiesta di rimborso biglietti aerei e pure per i soggiorni in hotel. Come ben visibile, il form online richiede una serie di informazioni personali come il nome e il cognome, i recapiti telefonici e l’indirizzo mail e ancora il numero identificativo di un documento di riconoscimento. Sarà poi un operatore dell’associazione dei consumatori a contattare l’interessato per definire le modalità di richiesta indennizzo.

Aggiornamento 28/02 – Il modulo del Codacons è stato diffidato dall’AIAV e criticato da più parti perché considerato inapplicabile in caso di mancato annullamento delle tratte da parte delle compagnie aeree. Ecco un ulteriore approfondimento in in materia di rimborso voli.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (8):
Irene Manca

Buongiorno,
Ho prenotato un hotel in Svizzera per I primi giorni di Aprile, ma booking non mi permette di fare la cancellazione. C’è modo di avere il rimborso da parte dell’hotel?

felix

salve la rayanar dopo avermi cancellato il volo causa covid 19 mi ha mandato email con scritto che non vuole procedere al rimborso ….
Mi sono rivolto all’assicurazione che avevo fatto durante acquisto dei biglietti aerei , mi chiede una documentazione che non ho/ ne ho fatto mai : citazione emessa da un tribunale …’
chiedo aiuto se potete indirizzarmi qualcuno ??
grazie.

Oriana

Buonasera,
io ho prenotato una crociera partenza da Southampton (GB) il 20 maggio 2020. Ho anche prenotato i voli di andata e ritorno con Easyjet da Venezia. Ad oggi 10/03/2020 per la crociera posso chiedere il rimborso della caparra e il rimborso dei biglietti aerei?
Grazie

noster

Avevo prenotato un volo Ryanair dalla Spagna per l’Italia per l’11 Marzo 2020 e ritorno in Spagna il 18 Marzo 2020, ma i DCPM del 8 e 9 Marzo 2020 e l’Ordinanza della Protezione Civile numero 646 dell’8 Marzo 2020 hanno interdetto i movimenti senza giustificato motivo nel Territorio per COVID 19 (CORONAVIRUS). Mentre il primo volo non posso utilizzarlo per cause di Forza Maggiore (Coronavirus), il secondo rientra tra i voli annullati da Ryanair dal 17 Marzo 2020 all’8 Aprile 2020; ho diritto al rimborso per il primo volo e all’indennizzo per il secondo oppure solo al rimborso totale per tutti e due i voli?
Grazie.

Maia

Buongiorno simo in 4 ed abbiamo prenotato aereo con partenza da Treviso per fez il 10aprile.Tenendo conto della situazione di emergenza e che da Livorno avremmo dovuto raggiungere Treviso zona rossa possiamo chiedere rimborso ? oppure cambio data volo e città di partenza e arrivo? Se sì di quanto è possibile spostare il volo?

TITTI66

BUONASERA, MIA FIGLIA E DEI SUOI AMICI DOVEVANO FARE IL TEST D’INGRESSO PER LA FACOLTA’ DI MEDICINA DEL SAN RAFFAELE A MILANO, TEST ANNULLATO PER CORONAVIRUS.
ABBIAMO CONTATTATO ALITALIA E CI E STATO RISPOSTO CHE ABBIAMO DIRITTO SOLO AL RIMBORSO DELLE TASSE AEROPORTUALI. MENTRE CHI VIVE NELLE ZONE ROSSE HA DIRITTO AL RIMBORSO COMPLETO. COME MAI TRENITALIA STA RIMBORSANDO PER INTERO???

teclano83

Buonasera ho prenotato i voli dei giocatori tesserati alla mia squadra di calcio a 5 da Madrid a Roma per disputare la manifestazione sportiva che avrà luogo a Roma per il giorno 29 febbraio 2020. Considerata l’evoluzione della situazione relativa alla diffusione del contagio da Coronavirus, viste le ordinanze regionali e le indicazioni dei Ministeri competenti, a titolo precauzionale, si dispone il rinvio a data da destinarsi di tutte le gare nazionali della Federazione Sportiva Sordi Italia in programma fino a tutto l’8 marzo. Abbiamo il diritto al rimborso o allo spostamento alla data da destinarsi?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.