The Plot Against America svela l’America fascista immaginata da Philip Roth (trailer)

Il primo trailer ufficiale della miniserie HBO si sofferma sull'inquietante antisemitismo scatenato dall'elezione presidenziale di Charles Lindbergh

4
CONDIVISIONI

The Plot Against America, miniserie attesa al debutto il 16 marzo su HBO, è già etichettata dalla stampa statunitense come la produzione originale più puntuale dell’anno. E il perché è evidente. La serie, basata sul romanzo di Philip Roth Complotto Contro l’America, traccia un percorso alternativo per la storia statunitense, descrivendo scenari oggi tristemente più verosimili di quanto ci si sarebbe potuti aspettare.

In The Plot Against America, infatti, si osservano gli Stati Uniti e la loro deriva fascista negli anni della seconda guerra mondiale. La prospettiva che inquadra gli eventi è quella di una famiglia operaia di ebrei del New Jersey, comunità più che mai interessata agli eventi politici del paese. E a intimorirla in modo particolare è la notizia della corsa presidenziale di Charles Lindbergh, aviatore leggendario nonché politico populista e xenofobo.

Il primo trailer esteso di The Plot Against America riprende i toni inquietanti del teaser diffuso alcune settimane fa per soffermarsi sul clima di tensione che l’elezione di Lindbergh scatena in tutto il paese. Oltre all’evento politico in sé, il trailer osserva il terrore scatenato nella comunità ebraica dalla circolazione palpabile dell’antisemitismo in un luogo considerato libero e sicuro.

Non è chiaro se l’adattamento televisivo di The Plot Against America intenda seguire passo passo l’impianto narrativo del romanzo, ma al di là della resa dei singoli personaggi restano intatti i sentimenti suscitati dal caos politico in cui il paese sprofonda.

I Levin, famiglia ebraica protagonista degli eventi, viene osservata innanzitutto nella sua divisione interna fra sostenitori e oppositori di Lindbergh. Solo dopo – e in particolare in questo primo trailer di The Plot Against America – Herman, Elizabeth, Evelyn e il rabbino Bengelsdorf comprendono come la retorica antibellica di Lindbergh nasconda in realtà un odioso messaggio antisemita.

Se il teaser delle scorse settimane valutava cosa sarebbe potuto succedere se Lindbergh avesse vinto le elezioni, il trailer sprofonda invece nel dato di fatto del suo successo elettorale. Il clima prevalente è di paura generalizzata, ma non mancano i tentativi di reagire alla minaccia di un’America non più libera.

L’adattamento televisivo del romanzo di Philip Roth è frutto del lavoro di Ed Burns e David Simon. Nel cast figurano Winona Ryder (Evelyn Finkel), Zoe Kazan (Elizabeth Levin), Morgan Spector (Herman Levin), John Turturro (Lionel Bengelsdorf), Anthony Boyle (Alvin), Azhy Robertson (Philip), Caleb Malis (Sandy).

Questo il primo trailer ufficiale di The Plot Against America, su HBO dal 16 marzo:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.