La bellezza di 15 Samsung Galaxy compatibili con Google Stadia: nuova lista ufficiale

Spunta un elenco ufficiale che possiamo considerare valido da domani 20 febbraio. Occhio ai requisiti tecnici

12
CONDIVISIONI
Samsung Galaxy

Arrivano proprio in queste ore novità cruciali per gli utenti che dispongono di un Samsung Galaxy e che, al contempo, erano ansiosi di sfruttare il potenziale di Google Stadia a bordo del proprio smartphone. Poche settimane, sulle nostre pagine, abbiamo parlato dei titoli arrivati all’interno di questo nuovo circuito a febbraio, mentre oggi è possibile annunciare che il matrimonio, in ambito mobile, non sarà più una sorta di esclusiva per determinati modelli Pixel.

Google Stadia compatibile con 15 Samsung Galaxy da oggi 19 febbraio

Per chi non lo sapesse, Google Stadia è quel servizio che consente di “trasferire” giochi concepiti per le console agli utenti Android, a patto che dispongano di modelli con risoluzione 4K e in grado di riprodurre 60 frame al secondo. Come accennato, inizialmente era possibile accedere a Google Stadia solo se in possesso di smartphone Pixel, ma Google in queste ore ha annunciato che sta espandendo il supporto per il servizio di streaming di giochi su device di altri produttori. Samsung, come sempre avviene in questi casi, è in prima linea, al punto che ben quindici Samsung Galaxy possono essere considerati compatibili con Google Stadia.

La conferma arriva come al solito da SamMobile, secondo cui al momento il sodalizio investirà dispositivi come i vari Samsung Galaxy S8, Galaxy S8 Plus, Galaxy S8 Active, Galaxy S9, Galaxy S9 Plus, Galaxy S10e, Galaxy S10, Galaxy S10 Plus, Galaxy S20, Galaxy S20 Plus, Galaxy S20 Ultra, Galaxy Note 8, Galaxy Note 9, Galaxy Note 10 e Galaxy 10 Plus. Insomma, parliamo di milioni di utenti che, sulla carta, da questo momento potranno accedere senza particolari limitazioni al mondo di Google Stadia.

Attenzione ai requisiti tecnici per utilizzare Google Stadia sui vostri Samsung Galaxy

Lo start ufficiale, in teoria, è previsto domani 20 febbraio. Detto questo, occhio ai requisiti per i già menzionati Samsung Galaxy. Affinché si possa avere una gradevole esperienza di utilizzo con Google Stadia, vi occorrerà una connessione Internet stabile e l’app Stadia per Android. Quanto alla rete, Google consiglia una connessione di 10 Mbps come valore minimo assoluto, oltre ad una velocità di rete pari ad almeno 35 Mbps per riprodurre contenuti con risoluzione 4K. Ricordate che non è possibile eseguire lo streaming di giochi da Stadia su una connessione di rete dati.

A questo aggiungo ulteriori dettagli, come il fatto che il tutto avverrà sui server di Google. Insomma, per gli utenti in possesso di Samsung Galaxy compatibili, si tratterà di riprodurre contenuti con una certa risoluzione, come avviene ad esempio da anni su Youtube. Inutile aggiungere che disporre di una connessione WiFi non eccessivamente “sovraccarica” potrebbe darvi una grossa mano. Effettuate tutti i test del caso per trovare il giusto equilibrio sotto questo punto di vista.

A prescindere da alcuni paletti tecnici fisiologici, il segnale giunto in queste ore per i quindici Samsung Galaxy menzionati nell’articolo odierno è di quelli importanti. Al momento della pubblicazione, infatti, non si registrano ancora prese di posizione ufficiali sul fronte Google Stadia da parte di brand concorrenti come Huawei. Staremo a vedere come evolveranno le cose sotto questo punto di vista nei prossimi giorni, soprattutto attraverso i primi feedback da parte dei possessori dei device menzionati questo mercoledì. Quali aspettative avete sotto questo punto di vista?

Segui gli aggiornamenti della sezione Samsung Galaxy S9 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.