In The Flash 6 debuttano Natalie Dreyfuss ed Efrat Dor e il finale di stagione si tinge di rosa (video)

Due nuove protagoniste in The Flash 6, come cambieranno le cose adesso?

55
CONDIVISIONI

Un finale di stagione a tinte rosa per The Flash 6? Se fino alla settimana scorsa si stavano ancora raccogliendo i cocci di quanto è accaduto durante il maxi crossover di Crisi sulle Terre Infinite con l’arrivo di Natalie Dreyfuss ed Efrat Dor finalmente tutto essere cambiato e i fan possono finalmente volgersi verso il futuro della serie. Dimenticate quello che avete visto fino a quest’ora perché le due attrici hanno portato sullo schermo dramma e chimica cambiando anche un po’ gli equilibri che si erano creati andando sempre più a favore delle donne.

ATTENZIONE SPOILER!

Nei giorni scorsi abbiamo lasciato la “finta” Iris occuparsi di Barry e anche dei casi del giorno dicendosi ormai pronta a tutto e, soprattutto, sicura di potercela fare anche senza il marito visto che si era preparata per questo prima della Crisi, e ora? A lei si uniscono altre due donne e il destino di tutti cambia.

L’ultimo episodio di The Flash 6 andato in onda qualche ora fa negli Usa, il 12esimo della stagione, ha segnato il debutto di Natalie Dreyfuss nel ruolo dell’elusivo Sue Dearbon (e che potrebbe diventare la grande Sue Dibny) e di Efrat Dor nei panni di Eva McCulloch, intrappolata sull’altro lato di uno specchio.

La prima entra subito in contatto con Ralph quando quest’ultimo scopre che lei ha usato la sua carta di credito per acquistare un appartamento, lo stesso che esploderà quando i due si troveranno faccia a faccia. Natalie Dreyfuss si è calata perfettamente nel suo ruolo mostrandosi sarcastica e arguta ma, soprattutto, portando sullo schermo una grande chimica con Hartley Sawyer.

Una volta tornata la quiete sarà Sue a raccontare a Ralph di essere in fuga dal suo fidanzato omicida e trafficante di armi, John Loring, e di essere alla ricerca di prove che possano metterlo fuori gioco. Inutile dire che il protagonista di The Flash 6 si cala subito nei panni dell’eroe per lei scoprendo solo che Sue è una ladra pronta a derubare una banca.

Intanto, Iris incontra Eva McCulloch, rimasta intrappolata in questa dimensione dello specchio sin dalla notte dell’esplosione dell’acceleratore di particelle, che l’ha fatta volare nello specchio. La donna ha perso ogni speranza di fuggire ma Iris non ha intenzione di fare lo stesso e così pensa di congelare lo specchio per scappare ma finisce solo per frantumarlo in mille pezzi.

Solo la rivelazione che Eva ha dei poteri che potrebbe usare per aggiustare lo specchio fa sperare ancora le due mentre la finta Iris continua a circuire Barry finendo per mettere le mani su informazioni preziose su Black Hole.

Ecco il promo del prossimo episodio, il 13esimo, dal titolo “Grodd Friended Me“:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.