Elodie a Sanremo 2020 in Adesso Tu nella serata cover (video)

Elodie dedica la serata delle cover al grande successo che lanciò Eros Ramazzotti

74
CONDIVISIONI

Elodie a Sanremo 2020 riporta il grande successo di Eros Ramazzotti. Adesso Tu è infatti il brano scelto per la serata delle cover, quella del 6 febbraio, nella quale saranno festeggiate le canzoni che hanno caratterizzato la manifestazione giunta alla 70esima edizione.

Ed è in questa 70esima edizione che Elodie ha debuttato con Andromeda, nella serata del 4 febbraio. Il brano porta la firma di Mahmood – vincitore in carica – e quello di Dardust. Col ritorno all’Ariston, l’artista romana cerca di affermare la sua personalità ma l’orchestra non esalta l’arrangiamento, che al primo ascolto suona confusionario.

Per la serata delle cover, Elodie sceglie il pianista siriano Aeham Ahmad, che ha trovato rifugio in Europa dopo che i miliziani dell’Isis hanno dato alle fiamme il suo pianoforte perché considerato proibito. Il viaggio del giovane pianista, che dal campo profughi di Yarmouk arriva al Festival di Sanremo per suonare con Elodie.

Adesso Tu a Sanremo 2020 dopo 34 anni

Per la serata cover, Elodie sceglie di portare il brano che ha lanciato Eros Ramazzotti. Il singolo fa parte del secondo album di inediti dell’artista romano, Nuovi Eroi, ma è stata ripubblicata più volte nel Greatest Hits del 1997 e in  del 2007 con gli arrangiamenti del maestro Gian Piero Reverberi e della London Session Orchestra.

Elodie a Sanremo 2020 con Adesso Tu di Eros Ramazzotti

La versione di Elodie differisce da quella originale per arrangiamento, mentre il testo non è stato modificato. L’artista romana è stata accompagnata da Aeham Ahmad, per la prima volta sul palco del Teatro Ariston dopo l’approdo in Europa, dove ha trovato rifugio.

Ecco il video dell’esibizione di Elodie nella serata delle cover, celebrativa dei primi 70 anni del Festival.

Testo originale di Adesso Tu di Eros Ramazzotti

Lyrics/Music: Adelio Cogliati/Pierangelo Cassano/Eros Ramazzotti
Ed. DDD
Album: 1986 – Nuovi Eroi

Nato ai bordi di periferia
Dove i tram non vanno avanti più
Dove l’aria è popolare
È più facile sognare
Che guardare in faccia la realtà

Quanta gente giovane va via
A cercare più di quel che ha
Forse perché i pugni presi
A nessuno li ha mai resi
E dentro fanno male ancor di più

Ed ho imparato che nella vita
Nessuno mai ci da di più
Ma quanto fiato quanta salita
Andare avanti senza voltarsi mai

E ci sei adesso tu
A dare un senso ai giorni miei
Va tutto bene dal momento che ci sei
Adesso tu
Ma non dimentico
Tutti gli amici miei
Che sono ancora là

E ci si trova sempre più soli
A questa età non sai non sai
Ma quante corse ma quanti voli
Andare avanti senz’arrivare mai

E ci sei adesso tu
Al centro dei pensieri miei
La parte interna dei respiri tu sarai
La volontà
Che non si limita
Tu che per me sei già
Una rivincita

Adesso sai chi è
Quell’uomo che c’è in me

Nato ai bordi di periferia
Dove non ci torno quasi più
Resta il vento che ho lasciato
Come un treno già passato
Oggi che mi sei accanto
Oggi che ci sei soltanto
Oggi che ci sei
Adesso tu

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.