Biagio Antonacci a Sanremo 2020 tra il nuovo album e il tour stanziale

L'artista di Rozzano è uno dei super ospiti della prossima edizione del Festival

1
CONDIVISIONI

Biagio Antonacci a Sanremo 2020 dopo il rilascio del nuovo album. L’artista di Rozzano approderà sul palco del Festival dopo la conferma da parte del direttore artistico, Amadeus, che ha rivelato il nuovo nome confermato nel corso di una delle ultime puntate di Porta a Porta.

Il cantautore lombardo viene dal rilascio di Chiaramente Visibili Dallo Spazio, ultimo album di inediti, dal quale ha appena rilasciato il singolo Ti Saprò Aspettare. Nel videoclip dedicato al brano, compare anche Gigi Buffon come ospite speciale.

Chi è Biagio Antonacci

Biagio Antonacci nasce a Milano il 9 novembre del 1963. Inizia con la musica fin da giovanissimo, suonando la batteria ma continuando anche la scuola fino a conseguire il diploma di geometra. Dopo la maturità, decide di arruolarsi nell’Arma dei Carabinieri, svolgendo servizio a Garlasco dove conosce Ron e, successivamente, il frontman degli Stadio Gaetano Curreri.

L’album di debutto arriva nel 1989 e prende il titolo di Sono Cose Che Capitano, seguito da Adagio Biagio che invece pubblica nel 1990. Il secondo album è promosso dai singoli Danza Sul Mio Petto e Però Ti Amo. Continua la collaborazione con gli Stadio, ma anche con Syria, Angela Baraldi, Flavia Fortunato e Annalisa Minetti.

Scrive per Raffaella Carrà, Mietta e Mia Martini, fino a proporre il nuovo singolo – Liberatemi – che include nell’album omonimo e con il quale ottiene il primo grande successo anche sul palco del Festivalbar. Nel 1993 torna ancora a Sanremo, con il brano Non So Più A Chi Credere.

Il 1994 è l’anno dell’album omonimo, dal quale estrae Non è Mai Stato Subito, quindi Se Io, Se Lei. Nel 1995, estrae il brano Lavorerò. L’anno successivo, il 1996, pubblica Il Mucchio, nel quale include il brano Happy Family con Luca Carboni ed estrae Se è Vero Che Ci Sei, per la quale collabora con il batterista dei Simple Minds.

Mi Fai Stare Bene è invece interamente prodotto dall’artista. I singoli estratti, Quanto Tempo è Ancora e Iris (Tra Le Tue Poesie) ottengono un enorme successo, mentre l’album vende oltre 800mila copie e rimane in classifica per due anni. Il ritorno è del 2001, con 9/NOV/2001. Vince il Premio Lunezia per il valore Musical-Letterario.

Collabora ancora con Laura Pausini, dopo Tra Te E Il Mare, per l’album Resta In Ascolto, scrivendo il brano Vivimi. Nel 2004 esce la prima parte di Convivendo, seguita dalla seconda nel 2005. Dal disco estrae i singoli Non Ci Facciamo Compagnia, Convivendo e Mio Padre è Un Re. Dalla seconda parte, estrae invece Sappi Amore Mio, Pazzo Di Lei e Immagina. Successivamente, esce l’album Vicky Love e la raccolta Il Cielo Ha Una Porta Sola.

Inaspettata è del 13 aprile 2010, mentre il singolo di lancio scelto è stato Se Fosse Per Sempre. Per il nuovo album occorre aspettare il 2012, anno in cui rilascia Sapessi Dire No, dal quale estrae Ti Dedico Tutto. L’album è interamente dedicato a Lucio Dalla. Arrivano quindi Non Vivo Più Senza Te, Insieme Finire, L’Evento e Dimenticarti è Poco.

Ti Penso Raramente traina L’Amore Comporta, disco che contiene anche Dolore E Forza. Nel 2015, rilascia Ci Stai e Cortocircuito, scelto dai fan tramite un sondaggio social. Torna in musica nel 2017 con Dediche E Manie, che anticipa con il singolo In Mezzo Al Mondo. Estrae anche Fortuna Che Ci Sei e Mio Fratello. L’ultimo album è Chiaramente Visibili Dallo Spazio, che rilascia nel mese di novembre e dal quale ha già estratto Ci Siamo Capiti e Ti Saprò Aspettare.

Biagio Antonacci al Festival di Sanremo

L’esordio di Biagio Antonacci sul palco del Festival di Sanremo risale al 1988, quando ha partecipato nei giovani con il brano Voglio Vivere In Un Attimo. Torna nel 1993 con Non So Più A Chi Credere e nel 2015 come super ospite della prima edizione condotta da Carlo Conti.

Progetti futuri

Biagio Antonacci sarà al Teatro Carcano di Milano per il tour stanziale che terrà a cominciare dal mese di settembre. I biglietti sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.