Addio Poldark, il finale in onda su laF il 24 gennaio: il cast ha salutato la serie portando via ricordi dal set

Si conclude la saga di Poldark con il finale di serie su laF, in onda il 24 gennaio: così il cast ha salutato il set dopo cinque anni

1
CONDIVISIONI

Va in onda anche in Italia, venerdì 24 gennaio in prima serata su laF (Sky 135), il finale di serie di Poldark: in prima tv assoluta nel nostro Paese, il costume drama tra i più longevi ed apprezzati del nuovo millennio si conclude dopo cinque anni dall’inizio della sua produzione con la quinta ed ultima stagione.

L’adattamento BBC, basato sui romanzi di Winston Graham editi in Italia da Sonzogno, si è congedato lo scorso anno da decine di milioni di spettatori in tutto il mondo, conquistati dal 2015 ad oggi.

Gli ultimi due episodi della quinta stagione rappresentano anche il finale dell’intera saga di Poldark, all’insegna di duelli all’ultimo colpo di spada: il protagonista Ross si reca a Londra per realizzare la sua vendetta nei confronti del vecchio commilitone Ned che ha complottato contro di lui, mentre Demelza viene a conoscenza del fatto che i francesi stanno contrabbandando armi in Cornovaglia. Quando la Francia decide di invadere la Gran Bretagna, a Ross spetta l’ardita impresa di salvare non solo se stesso ma anche i suoi amici e il Paese dai nemici interni e quelli all’estero. Ad aiutarlo con un ruolo fondamentale ci sarà anche il suo rivale storico George.

Nel dire addio alla serie, i volti del cast hanno portato con sé alcuni oggetti di scena e cimeli del set che conserveranno in ricordo di questa avventura durata cinque stagioni.

Aidan Turner, interprete del capitano Ross Poldark, ha raccontato di aver chiesto alla produttrice esecutiva Karen Thrussell di portare via “il tavolo da cucina e le panche di Nampara, un bellissimo tavolo vintage francese” e di aver ottenuto il permesso di prenderlo: “Ne sono stato felicissimo e li ho messi in casa mia. È un bel ricordo perché si trovavano al centro di tutte le grandi scene che avevamo a Nampara. Ovviamente ho preso anche il cappello a tricorno“. Eleanor Tomlinson, invece, ha voluto per sé un costume di scena: “Ho tenuto per ricordo il corsetto di Demelza: l’ho indossato così a lungo che mi sembrava strano farne a meno. Però era talmente scomodo che adesso senza è un vero sollievo”. Tra gli oggetti di scena, invece, l’attrice ha ricevuto in regalouna piccola raccolta di lettere che Demelza ha scritto e ricevuto durante lo show”. Jack Farthing, che nella serie ha interpretato lo spietato banchiere George Warleggan, rivale di Ross, ha portato via un costume del suo personaggio, “giacca, britch e gilet che sono stati fatti per me, nei quali ho trascorso l’intera serie e che adoro”. Abiti impossibili da indossare ma conservati per “pura nostalgia, anche se forse un giorno li metterò per una festa in maschera”.  

Trasmessa negli Stati Uniti, in Nuova Zelanda, Australia e molti paesi d’Europa, questa serie inglese della BBC rappresenta il secondo adattamento dei romanzi della saga dei Poldark, Ross PoldarkDemelza, scritti da Winston Graham rispettivamente nel 1945 e nel 1946, che avevano già ispirato un adattamento in due stagioni tra il 1975 e il 1977, realizzato sempre dalla BBC.

Questa seconda serie si conclude dopo cinque stagioni che in Italia sono andate in onda dal 2016 ad oggi su laF (canale 135 di Sky): gli ultimi 2 episodi di Poldark vanno in onda venerdì 24 gennaio alle ore 21.10 e l’intera serie può essere rivista su Sky Go, Sky On Demand e in uno Sky Box Set dedicato.

Offerta
Ross Poldark. La saga di Poldark
  • Graham, Winston (Author)

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.