Chi è morto in New Amsterdam 2? Un salto temporale destabilizzerà il pubblico di Canale5: anticipazioni 14 e 21 gennaio

Chi è morto nell'incidente dell'ambulanza in New Amsterdam 2? Ecco cosa vedremo nei primi episodi

Chi è morto in New Amsterdam 2? Sarà questa la domanda che oggi si farà il pubblico di Canale5 quando si piazzerà davanti allo schermo per vedere i primi tre episodi della nuova stagione del medical drama. Nel finale dello scorso anno abbiamo lasciato Max Goodwin su quella maledetta ambulanza al centro del rocambolesco incidente che ha chiuso l’ultimo episodio ed è stato in quel momento che abbiamo capito che qualcosa di grave sarebbe successo ad una delle sue donne.

Lo stesso promo italiano conferma che Max dovrà dire addio ad una di loro, ma chi? Il pubblico non avrà modo di scoprire subito chi è morto in New Amsterdam 2 e tutto per via del fatto che il primo episodio sarà al centro di un salto temporale di qualche mese, Max ha ripreso in mano la sua vita e una serie di suoi flashback racconteranno quello che è successo davvero.

Negli episodi dal titolo “Il tuo turno”, “Il quadro generale” e “La sostituzione”, sono passati tre mesi dall’incidente e il New Amsterdam è tornato quasi alla normalità, malgrado il ricordo di quel giorno sia ancora molto vivo per tutti. Max distribuisce un questionario a tutti i dipendenti del New Amsterdam per conoscere le loro abitudini di vita e soprattutto le loro difficoltà.

New Amsterdam 2 svelerà il nome di chi è morto e cosa è successo in quell’incidente proprio nel primo episodio e sarà nel finale che scopriremo tutto. A quel punto la nuova vita di Max ricomincerà proprio dal suo ospedale e dalla sua bambina con tutto quello che questo significherà anche per i nuovi episodi che andranno in onda sempre al martedì, salvo imprevisti, il prossimo 21 gennaio.

Negli episodi dal titolo “Il denominatore”, “La linea di Karman” e “La mano destra di Dio“, dopo essere stato coinvolto in una partita a basket da un gruppo di afro-americani, Max soccorre uno di loro che viene ricoverato al New Amsterdam. Max e Sharpe devono abbattere il muro di gomma della burocrazia per convincere l’assicurazione di una paziente a coprire le spese per la maternità surrogata ma in ospedale si scatenerà l’inferno quando un pulmino finisce fuori strada e i medici del pronto soccorso sono costretti a intervenire tempestivamente.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.