Esplodono le donazioni per l’Australia dal mondo della musica: dai Metallica a Pink fino a Elton John l’impegno è generoso

Intanto i Queen sono stati convocati per Fire Fight Australia, un evento benefico per le vittime degli incendi

9
CONDIVISIONI

Le donazioni per l’Australia si rendono necessarie a seguito degli incendi che stanno devastando la nazione. Come riportano le stime esposte da Ultimate Classic Rock si parla di 41mila miglia quadrate, 28 morti, 500 milioni di animali morti e 2400 case distrutte.

Numeri che parlano di ecatombe. Per questo dal mondo della musica sta arrivando il contributo necessario ai soccorsi e alla ricostruzione, e come riporta il Sidney Morning Herald finora sono stati raccolti circa 140 milioni di dollari.

L’Herald ha riportato una tabella in cui compaiono, oltre ad altre celebrità, i nomi di Elton John, Kylie Minogue, Metallica e Pink.

I Four Horsemen non sono nuovi alla filantropia: tramite la loro fondazione All Within My Hands avevano già partecipato alla raccolta fondi per gli incendi in California, e a questo giro hanno donato 750.000 dollari.

Di grande cuore Sir Elton John, che durante un concerto a Sidney ha rivolto al pubblico parole piene di affetto:

Dovreste essere tutti grati al lavoro svolto dai vigili del fuoco. Ci sono persone là fuori che hanno perso la vita nel tentativo di salvare case. Ci sono persone che hanno perso la vita e la casa. E infine è la difficile situazione degli animali e la perdita del loro habitat che, francamente, è su scala biblica e straziante. Pertanto, stasera mi impegnerò per 1 milione di dollari a sostegno dell’impegno contro gli incendi.

Così è stato, dato che Elton John ha mantenuto la promessa. Dello stesso avviso la popstar Kylie Minogue che insieme alla sorella Dannii e a tutta la famiglia ha partecipato alla raccolta fondi con una donazione di 500.000 dollari: “Grande o piccolo, vicino o lontano, qualsiasi supporto aiuterà le persone colpite dai devastanti incendi boschivi”, ha scritto la voce di Slow sui suoi canali social.

Pink non è stata da meno:

Sono totalmente devastata mentre vedo ciò che sta accadendo in Australia in questo momento con gli orribili incendi boschivi. Sto effetuando una donazione di 500.000 dollari direttamente ai vigili del fuoco locali che stanno combattendo così duramente in prima linea. Il mio cuore va ai nostri amici e familiari in Australia.

Sempre dal mondo della musica partecipano gli australiani Airbourne che seppur senza donazioni hanno pubblicato un post in cui forniscono un elenco di tutti i punti di raccolta fondi disponibili:

L’Australia sta letteralmente bruciando: il fumo può essere visto dallo spazio e ha persino trasformato in nero le calotte di neve bianca in Nuova Zelanda. Qualsiasi aiuto da parte vostra sarà molto apprezzato e farà molto, anche solo uno sterlina, un euro, un dollaro o un peso possono aiutare. Ogni piccolo aiuto, rockers. L’Australia sta bruciando.

Intanto Brian May dei Queen ci porta a conoscenza dell’evento Fire Fight Australia che si terrà a Sidney il 16 febbraio. Si tratterà di un concerto benefico destinato a raccogliere fondi per le vittime degli incendi, e già si parla di un nuovo Live Aid come quello che nel 1985 fece entrare i Queen nuovamente nella storia. In quell’occasione, con un evento organizzato da Bob Geldof e Midge Ure, il concerto era nato a sostegno dell’Africa.

Metallica
  • Vertigo
  • MSE190858

Soprattutto, il leggendario chitarrista ha riferito al New Musical Express che i Queen sono stati contattati proprio dai promoter del Fire Fight Australia:

Siamo stati contattati per fare un concerto benefico, o per essere parte di un concerto benefico, un po’ una sorta di Live Aid, se volete, per cercare di aiutare le vittime degli incendi. Non sappiamo che situazione ci sarà, ma lo stiamo prendendo in considerazione.

L’evento esiste ed è presente su Facebook con i nomi degli organizzatori: TEG Dainty, TEG Live, Anz Stadium e Fire Fight Australia, e gli stessi promoter riferiscono che presto verranno annunciati gli artisti partecipanti.

L’Anz Stadium di Sidney sarà la location e le performance avranno luogo dalle 13 alle 22. Per il momento abbiamo soltanto il nome dei Queen, come afferma Brian May che tuttavia non ha ancora confermato la partecipazione della band, che di sicuro si esibirebbe con Adam Lambert alla voce.

Alle campagne a sostegno delle vittime degli incendi e dei soccorsi hanno anche partecipato l’attrice Nicole Kidman con mezzo milione di dollari e l’australiana Celeste Barber, che da una campagna lanciata sui suoi canali social è riuscita a raccogliere 45 milioni di dollari.

Il numero di artisti impegnati nelle donazioni per l’Australia potrebbero aumentare, e il messaggio di umanità dal mondo della musica si presenta sempre molto forte.

Rockers worldwide; if you haven’t heard yet Australia is literally burning – the smoke can be seen from space and has…

Pubblicato da Airbourne su Martedì 7 gennaio 2020

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.