Xbox Scarlett sarà retrocompatibile con i giochi di tutte le console Xbox

La prossima console Microsoft omaggerà il passato, permettendo agli utenti di potersi godere tutti i giochi di ben quattro generazioni

Si scrive Xbox Scarlett, si legge futuro del gaming. Almeno sul fronte Microsoft, che nel corso delle festività natalizie del 2020 porterà sul mercato la sua interpretazione della next-gen con una console chiamata inevitabilmente a scontrarsi con PlayStation 5 – per cui è da poco stato confermato lo stesso periodo di uscita della rivale. Una console che, considerate le premesse, può e deve far dimenticare all’utenza i primi difficili anni della precedente Xbox One, continuando a spingere sull’ottimo lavoro svolto nell’ultimo periodo dalla divisione videogame del colosso di Redmond.

E se per ora non conosciamo ancora l’aspetto della piattaforma, il prezzo e la line-up di lancio, possiamo comunque già assaporarne tutta la potenza grazie alle specifiche ufficiali diramate in passato dalla grande M. Non solo, nella giornata di oggi sono trapelate in rete nuove informazioni su Xbox Scarlett, grazie all’insider di settore conosciuto con il nome Krobrille. Sulle pagine del suo profilo Twitter, il noto utente ha infatti pubblicato la scheda riassuntiva delle specifiche e delle funzionalità del device made in USA, in cui viene confermata la totale retrocompatibilità della nuova console Microsoft con quelle precedenti, per ogni generazione nel segno della “X verde”. Nell’immagine visibile poco più in basso, è quindi possibile leggere:

L’esperienza offerta agli utenti da Xbox Scarlett è in grado di garantire migliaia di giochi compatibili attraverso quattro generazioni di console. Gireranno tutti su Xbox Scarlett e saranno più belli.

Questo non fa altro che confermare le precedenti dichiarazioni di Phil Spencer, capo della divisione Xbox, nel corso della presentazione della console in occasione dell’E3 2019 di Los Angeles. In soldoni, significa che sarà possibile giocare con Xbox Scarlett a tutti i videogame usciti su Xbox, Xbox 360 e Xbox One, con tanto di piena compatibilità con tutte le periferiche e gli accessori già in nostro possesso, controller compresi.

Cosa ne dite, non è un’ottima notizia in vista della prossima generazione del gaming?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.